L’Immacolata Concezione non è soltanto il giorno di dicembre nel quale si da’ il via alle danze Natalizie, facendo l’albero di Natale ed il primo pranzo ipercalorico che si concluderà il 6 gennaio dell’anno successivo, ma è prima di tutto un dogma cattolico. Un dogma, ovvero, un principio sancito ed indiscutibile della religione.
Come direbbe una rivista famosa, forse non tutti sanno che, per molti secoli la Chiesa cattolica ha avuto un atteggiamento prudente per quanto riguarda l’Immacolata Concenzione e che fu solo nel 1708 che Papa Clemente XI rese universale la festa dell’Immacolata Concezione.

E forse non sapete che anche la data scelta ha origine dal fatto che nel 1854 Pio IX proclamò l’Immacolata Concezione con una bolla chiamata “Ineffabilis Deus”. Tale documento sancisce in modo inequivocabile come la Beata Vergine Maria sia stata resa immune dal peccato originale. Pertanto non deve essere confuso con il concepimento di Gesù da parte di Maria infatti il dogma fa riferimento al peccato originale escludendolo a priori.
La dottrina cattolica afferma: “…la beatissima Vergine Maria fu preservata, per particolare grazia e privilegio di Dio onnipotente, in previsione dei meriti di Gesù Cristo Salvatore del genere umano, immune da ogni macchia di peccato originale.” Anche nella Bibbia non viene espressamente indicata questa caratteristica di Maria. In sostanza Maria viene declinata come una donna comune a tante altre con la sua umanità e imperfezione, ma che Dio ha scelto per far nascere il Signore Gesù Cristo, dalla Bibbia non si riscontra e non si evince esplicitamente o meno che Maria fosse esente o immune dal peccato originale; solo Gesù è esente dal peccato originale. Sostanzialmente non viene sciolto il nodo problematico sulla immunità di Maria dal peccato e quindi da un punto di vista biblico è bastato dichiarare che Gesù stesso fu miracolosamente salvato dal peccato, anche se Maria fosse stata considerata una peccatrice.
Nel mondo cattolico la devozione all’Immacolata Concezione è legata anche alle apparizioni di Lourdes, tra cui quella del 1858, Bernadette Soubirous riferì che la Vergine le apparve pronunciando queste parole:
“Que soy era Immaculada Councepciou” che tradotto vuol dire “Io sono l’Immacolata Concezione”.
Arianna Capodiferro
alias @arica72

Condividi

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: