Se ne stava lì, immobile, seduta sulla sabbia, le braccia strette attorno alle ginocchia, lo sguardo fisso all’orizzonte.

Il sole lentamente scendeva insieme alle sue lacrime.

Il cielo si tingeva di colori intensi, forti come i suoi pensieri. Il mare era calmo, silenzioso. In quella strana atmosfera si sentiva solo il rumore delle sue lacrime che scendevano, a volte lente, a volte veloci come un fiume in piena.

Doveva prendere una decisione. Una decisione difficile, di quelle che ti cambiano per sempre.

Se ne stava lì, immobile con il corpo, ma la mente vagava, correva veloce verso il futuro, pensando a quali conseguenze avrebbe portato la sua scelta.

Quando il sole scomparve all’orizzonte, si asciugò le lacrime con il dorso della mano, fece un respiro profondo e si alzò.

Aveva deciso.

Con passi piccoli e decisi s’incamminò,ora niente e nessuno poteva fermarla, aveva preso una decisione, ha fatto la sua scelta. Ora il cuore è più leggero. Ha scelto, libera da condizionamenti ha fatto la sua scelta, consapevole del fatto che non sarà facile andare avanti, ma non poteva rinunciare a se stessa, non poteva convivere con il rimpianto di non averci provato.

Andò via dalla spiaggia, senza più lacrime, le spalle dritte e il sorriso di chi ha fiducia in se stesso.

Ma ritornerà. Perchè il mare è il suo rifugio, il suo confidente e consigliere. 

Solo qui riesce a trovare se stessa, veramente.

 

@danpuzzle

Condividi

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: