Lui vent’anni fa era “il più figo” e tu?

Vi sarà capitato di rincontrare la vostra vecchia fiamma delle superiori o dell’università, per caso o tramite un social ed immagino che abbiate, anche solo per un istante, pensato:

“come era bello” (sospiro)!

Bene, se vi è successo davvero, credo che in queste poche righe ci faremo una risata insieme sul “come è diventato lui?”

Eh si, perché care mie, noi da ragazzine guardavamo i maschietti delle classi superiori con un interesse che spesso non veniva corrisposto. Giusto?

Lui era il più carino della scuola e sapeva di esserlo e quindi diciamolo pure “si atteggiava” a uomo navigato di chi non deve chiedere mai.

Noi di solito eravamo un po’ più acerbe, con le sopracciglia folte, i baffetti, o troppo magre o troppo cicciottelle, o piatte o formose, o “la qualunque” insomma, vero o non vero, non eravamo ancora dei bocconcini appetibili per questo fantomatico LUI che, ogni volta che ci degnava di uno sguardo, ci faceva tremare le gambe, sentire le farfalle nello stomaco ed anestetizzare la lingua.

Lui invece aveva tanti capelli, occhi profondi, fisico asciutto, barba incolta, abbronzato, perché era sempre a giocare a calcio e corteggiatissimo da tutte le altre.

Ma veniamo ad oggi.

Vent’anni dopo lo rivediamo per caso, si ragazze è proprio lui e, vendetta tremenda vendetta, LUI è diventato bruttino!

Tutti i capelli che aveva stanno creando imbarazzanti piazzette vuote in testa, i suoi occhi sono spenti e ha le occhiaie, il fisico è quello di chi ha mangiato troppa lasagna, chiedendo anche il bis, si è sposato con la più bella della classe che ora è bruttina e trascurata.

 

E noi? Noi come siamo diventate in questi venti anni?

Abbiamo circa 40 anni, siamo realizzate e si vede! siamo curate, siamo attente al nostro fisico, trucco leggero, capelli perfetti, unghie laccate, vestite decisamente bene insomma in una parola “belle”.

Ci siamo sposate, abbiamo fatto figli, lavoriamo, siamo corteggiate, in una parola delle vere 40 anni fashion!

Ed ecco che scatta la fatidica domandina che aspettavamo da vent’anni.

Lui: “sai mi piacerebbe rivederti con un attimo di calma, magari davanti ad un caffè, solo per ricordare i vecchi tempi. Ti va?

Ora, la risposta spetta a voi.

Volete una vendetta completa o vi è già bastato capire, o meglio confermare a voi stesse, che la bellezza non ha età e che il “lui giusto” lo sa perfettamente e ciò vi basta ancora?

Oppure volete altre conferme?

Io non credo.

Sento che ognuna di voi starà pensando che se la vita è andata così, ci ha già dato risposte sufficientemente chiare e che non sarà certo uno sguardo nuovo di un semi-sconosciuto a farci trovare sicurezza, perché la sicurezza è già parte di noi o comunque, stiamo andando nella direzione giusta.

Ciao splendide donne!

Arianna Capodiferro (alias @arica72)

Condividi

arianna1972

Sono una bancaria che, stufa di fare sempre conti, ha deciso di provare a scrivere. Che ve ne pare?

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: