L’assedio dell’assenza

L’assedio dell’assenza

Mercoledì 13 settembre 2017, al Piccolo Teatro Studio Melato, nell’ambito del Festival Internazionale delle Drammaturgie – Tramedautore ho assistito allo spettacolo “Mi sa che fuori è primavera” tratto dall’omonimo libro scritto da Concita De Gregorio, e magistralmente interpretato, o per meglio dire vissuto e sentito, dalla straordinaria Gaia Saitta, che in un monologo incalzante interpreta

Focaccine di patate cotte in padella

Focaccine di patate cotte in padella

Si sa, le ricette di famiglia hanno sempre un certo ascendete sul nostro modo di vivere, almeno per quanto riguarda me, e non nego che se devo sperimentare qualcosa di particolare, vado a botta sicura usando impasti già provati e riprovati, antichi e tramandati. Le focaccine di oggi, sono un ottimo antipasto domenicale, un’ottima ricetta

Il terrone

Il terrone

La parola terrone, durante il corso degli anni, ha subito un’evoluzione terminologica; infatti, inizialmente con questo termine si identificava un latifondista o un proprietario terriero, successivamente il suddetto termine iniziò ad essere utilizzato scherzosamente per segnalare le persone originarie dell’ Italia meridionale. Soffermandoci sul significato della parola comunemente utilizzata ed essendo io stessa parte in causa , preciso che  quando

Gocce

Gocce

Piccole gocce, ma a volte tanto potenti, piene di significato, piene di vita.  Una goccia può avere un potere inaspettato. La goccia che fa traboccare il vaso, una metafora spesso usata nella vita. Come un vaso che si riempie piano piano, poi una piccola goccia di troppo e tutto fuoriesce. Così noi, incassiamo, sopportiamo, teniamo

Autunno

Autunno

Se mi chiedessi di parlarti di questa stagione, ti farei innamorare dei rossi tramonti, delle colline ricoperte d’ocra, dei gialli vivi, di foglie che appaiono morte e che ancora cantano la vita.  E’ questo il momento di fermati a guardare perché domani tutto cambia. E’ questo il momento di fermarti ad ascoltare quando comincia a

Ciak: si gira.

Ciak: si gira.

Amiamo millantare felicità e ricchezze che non abbiamo perché nel secolo delle apparenze si è seduti dalla parte della ragione solo se si ha un bel viso.  Si fanno vacanze che non ci si può permettere per postare sui social foto di una vita falsa, scattate con un telefonino preso a rate.  Fuori è più

Lungimiranza

Lungimiranza

Quando un rapporto tra due persone diventa un rapporto duraturo, spesso si entra a far parte di un gruppo famigliare, gruppo famigliare da cui non si può prescindere. I figli ne sono inevitabilmente una parte, per chi ne ha avuti ovviamente, così come le persone che ruotano intorno alla coppia e, nemmeno da queste si può

Giorni qualunque 

Giorni qualunque 

I giorni qualunque si preparano da anni, all’ombra delle tue continue scuse. I giorni qualunque sono lì da sempre, solo che fai finta di non saperlo. E pensi che rallentare il passo, o fermarti, o addirittura tornare indietro, ti impedirà di raggiungere quell’angolo, e di svoltare. Ed è che non sai cosa troverai, dietro quell’angolo;

Una luna

Una luna

Entrava, come sempre quando la finestra sta a bocca aperta, la luna a porgere il suo chiarore senza parole, senza preambolo alcuno. Faceva capolino in silenzio, rendeva la notte meno buia, gli spazi di nuovo familiari, mostrava di vaghezza i volti. Accarezzava i sogni e le porte, con delicata incuranza spiava i muti pensieri e

Sapore di Sale

Sapore di Sale

Qualsiasi cosa io stia facendo se sento anche in lontananza alcune canzoni io mi fermo e mi emoziono. Tutte le volte la prima volta. Una di queste è Sapore di Sale, canzone del 1963 scritta da Gino Paoli, arrangiamento di Ennio Morricone. (Mica cotiche…!) Sapore di sale è una di quelle canzoni che, nonostante ricordi

L’imperatore 

L’imperatore 

Tutti hanno una storia da raccontare, oggi con i social è tutto molto più semplice. Imprimi frammenti di vita quotidiana in immagini che verranno viste da molti. Con le immagini è tutto molto più semplice, non c’è bisogno di cercare le parole giuste di adattarle. Il problema è che cerchiamo, io incluso, di stupire sempre

Delitto vista mare

Delitto vista mare

Quel giorno Sara decise di uscire prima, per una camminata mattutina, prima del lavoro. Aveva bisogno di schiarirsi le idee sulla discussione avuta la sera prima col fidanzato, Marco. Stavano insieme da anni e da tre, avevano iniziato la convivenza. Da un po’ di tempo però, lui era cambiato. Non era più il ragazzo solare

Gelato salato con melanzane e scamorza

Gelato salato con melanzane e scamorza

Sapendo con certezza che cucina è sinonimo di creatività e che creatività è sinonimo di sperimentazione, la più alta forma di arte, è proprio la cucina. Ogni errore non è considerato tale e da un pizzico in più di qualcosa, può nascere il proprio nuovo cavallo di battaglia, la nuova ricetta da tramandare, il nuovo

L’estate sta finendo

L’estate sta finendo

L’estate sta finendo e un anno se ne va…. Eccoci, di nuovo a fine estate ed è sempre lo stesso tormentone. No, non parlo della canzone, che è stata un vero tormentone musicale per molti anni, parlo dei soliti discorsi di fine estate e delle promesse per il mese successivo. È quasi peggio della fine dell’anno,

Umore a caos

Umore a caos

Ho incassato con classe. Ho ascoltato in silenzio. Dalla sua bocca fluivano parole che raccontavano una storia a me conosciuta. Parole che avevano la forza di una pugnalata. Parole che colpivano là, nel punto più fragile, su una vecchia ferita, e su un atavico pensiero. Su una nuova idea che i più pensavano fosse solo

Che bello, arriva la pioggia

Che bello, arriva la pioggia

Fuori della finestra stasera il buio è arrivato prima del solito, ma si vedono gli alberi piegati dal vento forte, sta arrivando un temporale, sicuramente nell’aria si sentiranno mille profumi e odori…sai quell’odore della pioggia che arriva prima, molto prima delle prime gocce? È un profumo che adoro, sa di bagnato e pulito, sa di

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.