Non ci sei più.

Te ne sei andato via troppo presto, troppo in fretta.

Sapevamo che il tempo per stare insieme era poco, e abbiamo finto una normalità che non esisteva, forse per sopravvivere al dolore e alla malinconia, forse per illuderci di prolungare il tempo.

Ci vedevamo, parlavamo, facevamo progetti a breve termine, ma sapevamo entrambi che non si sarebbero mai realizzati. Non ne avevamo il tempo. 

E mentre i giorni passavano tra alti e bassi, sapevo che dovevo prepararmi a dirti addio. Ogni sera ti salutavo 

“Ciao, a domani ” e tu sorridendo rispondevi ” chissà se campo fino a domani”

In cuor mio sapevo che forse non ti avrei rivisto l’indomani, ma continuavo a crederci, a sperarci.

Il semplice bacio della buonanotte poteva essere il bacio dell’addio.Ogni giorno vivevo con questo peso nel cuore. E anche tu.

Nel frattempo svolgere la vita quotidiana, il lavoro, i figli, gli amici. Nascondere le lacrime dietro un sorriso per non farti soffrire. Parlavamo di tutto, tranne che del momento dell’addio. Ma i nostri occhi sapevano la verità, loro non mentivano, non potevano, quello che non esprimevamo a parole lo dicevano gli occhi. E’ sempre stato così tra noi, ci parlavamo anche con gli occhi.

Poi,una sera come tante, te ne sei andato. ” Buonanotte, a domani ” un bacio, un sorriso e… te ne sei andato,per sempre, hai chiuso gli occhi per sempre, hai finito di fingere di star bene per non farmi soffrire meno.

E io ho smesso di sorridere, il dolore era troppo forte. Ho iniziato a piangere,lacrime silenziose e dolorose. Non so quanto tempo sono stata lì, in silenzio, a piangere accanto a te; il tempo si era fermato, non sentivo le altre voci nella stanza, sentivo solo il dolore.

Non è vero che con il tempo si soffre meno, il dolore rimane dentro, il vuoto che hai lasciato nel mio cuore,nella mia vita, non si colmerà mai più. Si impara a conviverci, ma non fa meno male.

Si, la vita continua, ci sono anche momenti allegri, ma basta una parola, un oggetto trovato per caso, una canzone, un libro, un luogo per far riesplodere il dolore.

Non ci sei più, e io avevo ancora tanto bisogno di te.

Al mio papà ♥

@danpuzzle72

Condividi

Lascia un commento