Ho smesso di fumare per 5 anni, per convinzione e per promessa verso la persona che più ho amato, mia madre, ahimè la vita,  come una boccata di fumo, può svanire e ho ricominciato a fare quello che ho sempre adorato: fumare.

Non ero più abituato tant’è che ho iniziato a vedere il deserto nel mio portafoglio ed una perenne leggerissima tosse, il binomio costi e salute è stato fatale. Ergo riprovo a smettere di  fumare.

Alternative, si, si chiama: sigaretta elettronica.

Gli svaporizzatori sono i moderni i “fumatori”.

La sigaretta elettronica ha avuto la sua evoluzione, più accattivante nel design e più sicura nel funzionamento ma, nulla toglie, che non faccia benissimo quindi chi dice il contrario e solo un venditore di fumo anzi di vapore. Vero è che fa in ogni caso meno male alla salute ed al portafoglio.

La prima spesa da fare e comprare il kit base che è abbastanza abbordabile ma, poi, la scelta dei liquidi da svaporizzare e così vasta che ti devi far consigliare da qualcuno o andare a culo ogni volta, perché gli aromi possono essere di ogni genere: fruttati, aromi al tabacco,  con dosi di nicotina da 0 a 10 per compensare la mancanza, profumati, non profumati ecc ecc.

La batterie e la regolazione della “vaporizzazione “sono comode, non si sclera  in cerca di un accendino e non c’è bisogno di un maledetto posacenere dove spegnere il mozzicone ed  inoltre, è anche comoda perché tascabile, da mettere nei jeans o nella tasca di una giacca elegante.

Conclusione spendo di meno e fumo ancora, anche se in modo diverso ed, in qualche modo, ho ripreso a mantenere una promessa a mia madre.

Cari fumatori se vi amate e se amate smettete di fumare ed iniziate almeno a svaporizzare.

Luca per tantipensieri

Immagini dal web

Condividi

Lascia un commento