Sono in molti a cercare di perseguire la felicità.

A volte, si ha semplicemente paura di star bene. Talmente abituati a crogiolarsi nel proprio dolore che non sapremmo come gestire il piacere di vivere sereni.

Temiamo di mandare quel messaggio, di dire quella parola, di fare quel gesto e di cogliere quell’attimo che in un secondo potrebbe cambiare la vita.

Preferiamo aggrapparci alla materialità, telefono nuovo, macchina, maglia, scarpe solo per apparire felici ed essere vuoti dentro, talmente vuoti da mettersi a letto la sera cercando di capire chi saremo domani, quale maschera indossare non preoccupandoci minimamente che di toglierla per essere realmente noi stessi; perché si essere se stessi è un gran peso e una grande responsabilità.

La paura di ricevere un segnale positivo dalla vita è tanta, la verità è che siamo tutti codardi che giocano ad apparire felici in un mondo di realtà aumentate o illusioni sminuite.

Giuseppe Caputo

Immagini dal web 

Condividi

Lascia un commento