Salvo che, non abitiate in campagna o nel deserto, almeno una volta nella vita pare che, chi più e chi meno, abbia un vicino di casa, pare anche che, uno degli sport più diffusi, sia quello di litigare con il wc-no di casa.

Egli si divide in almeno 7 categorie:

  1. lo sconosciuto: il migliore. E’ quello che non sai chi è e mai lo saprai. Il suo appartamento è solo un dormitorio, non saprai mai nemmeno se è maschio o femmina.
  2. la pettegola: signora anziana perennemente alla finestra a “verificare” la situazione del cortile; sa tutto di tutti e ti aiuta solo in cambio di notizie che le potrebbero essere sfuggite. Se le chiedi di prestarti lo zucchero, lei ti chiederà di tenere d’occhio la biancheria stesa del tuo vicino per vedere se ci sono perizomi stesi, così avrà la conferma che nel palazzo c’è una drag-queen.
  3. il pazzo: è quello che la domenica ti saluta gentile e sorridente ed il lunedì ti urla in faccia perchè alla domenica hai fatto il ragù e lui ha sentito un odore orribile;
  4. il vendicativo: è colui che sbatte la tovaglia sul tuo balcone apposta, solo perchè tu hai ascoltato una canzone che a lui non piace, peccato che la musica non arrivasse dal tuo appartamento ma da quello di fianco…
  5. il contestatore: qualsiasi cosa accada nel condominio lui avrà sempre da dire, non gli andrà mai bene nulla e farà di tutto per ostacolare anche la più piccola decisione presa e te la rinfaccerà per almeno dieci anni.
  6. la bella di turno: quella che tutti i mariti guardano perchè in Aprile al primo sole e fino alla fine di novembre sarà in balcone mezza nuda a prendere il sole!
  7. il bello di turno: quella che tutte le mogli guardano perchè casualmente la sua finestra è sempre spalancata ed anche quando cucina è in boxer..! Pare non abbia pantaloni..

I motivi di attrito con i vicini sono come i testicoli, ognuno ha i suoi ma, volendo generalizzare diciamo che litigio scaturisce da menti al limite della stupidità. Tranne il vicino sconosciuto, tutte le altre categorie di vicinato saranno fonte di problemi, litigate, minacce e gelosie, che dureranno finchè non avrai vinto al superenalotto e ti sarai comprato una villa, in un parco tutto tuo, dove l’unico contatto sarà con i passerotti e le gazze ladre.

Arianna Capodiferro alias @arica72

immagini dal web

Condividi

Lascia un commento