Ti rinchiudi in quel silenzio grande, indossi una maschera e continui il tuo cammino, tanto nessuno ti capirà mai.

Racconti a tutti una storia falsa ma alla fine inciampi sempre in un pianoforte scordato, la musica della vita.

Una cosa nella vita l’ho imparata, basta giustificare le persone, le cose si fanno se si vogliono veramente.

Tutte queste amicizie per convenienza, per il lavoro che fai, i locali che frequenti, o perché semplicemente in quel momento servi per riempire i vuoti di qualcuno, poi spariscono appena non gli servi più, ed è facile parlare ma bisogna fare, le amicizie vanno curate, coccolate, capite, amate.

Non ci devono essere scuse, il “non ho tempo” (però prima lo avevi) il lavoro, la famiglia, i fidanzati, il nervo sciatico, il brufolo sul naso e l’unghia incarnita, il ciclo e i momenti difficili, che quelli poi li abbiamo tutti, ma la differenza sta nell’esserci sempre e comunque senza se e senza SCUSE!

Io sono così

Mi piacerebbe essere diversa, sarebbe più facile, ma sono così.

Io sono quella che “resta” nonostante le lacrime si, mentre tutti andrebbero via, io resto, sempre.

Sono quella che rimane attaccata come una cozza ad un affetto, mentre tutti mollerebbero, invece io ti resto accanto, perché il mio bene è sempre sincero.

Anche se ti accorgi che sto mentendo io comunque sono quella che dice “è passato, tutto ok”, nascondendo le ferite dietro ad un finto sorriso.

“Perché Lei è forte mentre dentro cede come una valanga”.

Sono quella che a volte, resta impassibile davanti alle coppie innamorate ed evita di lasciare che lo sguardo lasci trapelare qualcosa che possa sembrare invidia

Sono quella che mette da parte l’orgoglio e torna, accollandosi a volte colpe non sue, pur di non perdere quell’abbraccio a cui lei è affezionata.

Sono quella che rimane sveglia fino all’alba per ricevere quel famoso SMS.

Sono quella che rimane fissa a guardare il soffitto nell’attesa di chissà che cosa.

Sono quella che rimane a volte solo un vago ricordo nella vita delle persone, mentre io resto e resto sempre.

Non pretendo di rimanere nel cuore di qualcuno, ma nel mio Tu occupi un grande spazio, e speravo in quel Noi di cui ormai faccio parte solo io.

Io resto comunque sempre accanto a te, in silenzio, senza farmi notare, ma sei tu la persona per cui vale la pena restare.

Marinella 

Condividi

Lascia un commento