Il risotto è un primo piatto tipico della cucina italiana, diffuso in numerose versioni in tutto il paese ma per lo più consumato al nord. Esistono varie qualità di riso, alcune particolarmente adatte alla preparazione del risotto come Arborio, Baldo, Carnaroli, Maratelli, Vialone nano, Rosa Marchetti e Sant’Andrea, altri variano in base alla ricetta. Una certezza massima nella preparazione prevedere la tostatura del riso nel tegame con burro, olio o margarina e una cottura a fuoco molto basso con un in ingrediente vegetale, animale o misto quale il brodo, necessario a consentire l’assorbimendo da parte dei chicchi di riso e la cottura in un costante equilibrio di umidità. Opinioni diverse invece le troviamo sul concetto di risotto. Nel senso più restrittivo, si escludono tutti i piatti in cui gli ingredienti non siano cotti esclusivamente nel tempo di cottura del riso; invece nel senso più attuale di risotto, son compresi anche gli ingredienti che cotti precedentemente o in altro modo. Ne restano esclusi i piatti di riso in cui il condimento viene aggiunto a cottura ultimata, come sulla pasta.

Tra i risotti più famosi troviamo il riso al telefono, una ricetta semplice: riso bollito arricchito con uova, mozzarella filante, tanta mozzarella e formaggio grattugiato. E’ da questa che parte la ricetta di oggi.

Ingredienti:

  • 300 gr di riso carnaroli
  • 1 uovo grande
  • 50 gr di formaggio grattugiato
  • 100 gr di mozzarella
  • 2 melanzane
  • 4 pomodorini ciliegini
  • pangrattato
  • pepe q.b.
  • olio extravergine di oliva q.b.
  • basilico in foglie q.b

Lessate il riso in acqua salata e trasferitelo in un coppa di vetro. Unite l’uovo, il formaggio e la mozzarella e amalgamate da caldo. Lasciate raffreddare completamente e nel frattempo sbucciate le melanzane. Tagliatele a strisce sottili (fiammifero) e cuocete in una padella antiaderente con un filo di olio extravergine d’oliva ed un pizzico di sale. Lavate e tagliate i ciliegini a dadini piccoli, tritate il basilico ed uniteli insieme alle melanzane e al riso. Amalgamate tutto e se il composto risulta troppo morbido aggiungete del pangrattato. Oleate e cospargete con del pangrattato una padella antiaderente, versate il composto e cuocete per un paio di minuti per lato, a fiamma media, lo sformato. Potete cuocere anche in forno a 180° per 10-15 minuti.

Sformate e servito tiepido o freddo.

Condividi

Lascia un commento