Piccole gocce, ma a volte tanto potenti, piene di significato, piene di vita. 

Una goccia può avere un potere inaspettato.

La goccia che fa traboccare il vaso, una metafora spesso usata nella vita. Come un vaso che si riempie piano piano, poi una piccola goccia di troppo e tutto fuoriesce.

Così noi, incassiamo, sopportiamo, teniamo tutto dentro , poi basta un niente, una piccola goccia e stop, non siamo più disposti a tollerare certe cose, atteggiamenti, persone.

La forza di una goccia d’acqua che piano piano si fa strada, scava nella roccia, va avanti nella vita.

E noi non notiamo nemmeno il cammino che fa, perché il suo lavoro è silenzioso, lento, impercettibile, e noi siamo troppo presi dalla frenesia della vita quotidiana per accorgersi dei cambiamenti che produce una piccola goccia d’acqua, così come non ci accorgiamo di tante persone che silenziosamente vivono accanto a noi.

La goccia di un rubinetto che perde, a chi non è mai capitato, quel rumore tintinnante che ci fa arrabbiare, soprattutto di notte, che non ci fa dormire, come un pensiero martellante in testa, come un ricordo che si insinua prepotentemente nella mente. Non lo vuoi ascoltare, ma non puoi fermarlo.

Una goccia di sudore, quando fa caldo, quando stai lavorando, quando fai sport a dimostrare la fatica del fisico.

Una goccia di profumo, inebriante, per sedurre e per farsi amare, una goccia di profumo che rimane indelebile sulla pelle.

E per finire in allegria, un goccio di vino, da bere da solo o in compagnia per festeggiare, per pensare, per dimenticare.

Siamo tutti una goccia nel mare.

Piccole gocce in un oceano di persone, tutte persone, tutte diverse, ognuno unica.

Ma non dobbiamo credere di non essere importanti, di non essere utili.

Ogni goccia ha un grande valore, ha la forza e il potere di un piccolo cambiamento. E tutte insieme possono fare molto di più.

@danpuzzle72

immagini dal web

Condividi

Lascia un commento