QUEL DOLORE CHE NON PASSERÀ MAI

Ci sono giorni che vorresti non tornassero più, eppure sono lì che tornano anno dopo anno a ricordare, a dilaniare la mente e l’anima sul perché di quanto accaduto. La vita va avanti ma una parte di me si è fermata in quella notte, volata, chissà dove, forse a fare compagnia a quell’anima che ha capito dopo poche ore che la terra non sarebbe stato il luogo adatto. E ritornano i dubbi su cosa sarebbe stato con lui, vederlo crescere e giocare, e invece lo trovi nei pensieri, nei peluche che compri per rendere meno spoglia e meno triste quella lapide dove campeggia l’unica foto che abbiamo, quel viso così piccolo e sereno proprio come l’angelo più bello che guarda le nostre vite da lassù.

Vorrei tanto riportare indietro le lancette a quelle ore di quella maledetta notte dove il passo dalla gioia alla disperazione è stato troppo breve, ma non si può, posso solo soltanto continuare a tenerti come il più bello dei ricordi passati anche solo per qualche ora nella mia vita. Tu non sarai mai solo perché il mio pensiero arriverà sempre a te, ovunque tu sarai e continuerai a vegliare su tutti noi che in questa terra continuiamo a lottare giorno dopo giorno.

@alexpinnisi

Immagini dal web

Condividi

Lascia un commento