Le emozioni sono specchi

Ci sono virgole che metteremmo ovunque per dare quel tono in più, quello che caratterizza, che fa la differenza.

Camminavo e mi stupivo.

Perché è così che mi piace essere, farmi assorbire.

Non mi piace dimenticare neppure gli odori, le linee, i colori.

E le emozioni.

Se torno indietro affondo nei ricordi come un bambino curioso di sentire la consistenza della panna sulla sua torta di compleanno.

Ci sono luoghi che si disperdono, altri che inesorabili possiedono un lato magico e scivolano dentro e da lì non si muovono più.

Non serve ci siano attrattive particolari, è il cuore che sceglie.

Come credo faccia l’amore: i difetti possono essere pregi e le rughe delle bellissime espressioni che fanno il particolare su un uomo.

Le emozioni sono specchi.

Ci butti dentro gli attimi, magari un bacio su quella riva o un abbraccio colmo di profumi e si ferma il tempo e fotografo.

E posso tornarci ogni volta che voglio, grazie al cuore.

Debora Alberti

Condividi

Lascia un commento