Passa il tempo e cambiano le cose, le abitudini, le persone, gli atteggiamenti e ci si rende conto che ogni certezza svanisce, si sgretola come pietre sotto la pioggia. Ci rendiamo conto che la nostra ancora di salvezza in realtà era solo un peso che ci spingeva solo più giu. 

Giu’ fino a toccare il fondo e rendersi conto che era solo l’uscita dal tunnel.

So che queste parole possono sembrare un po’ confuse, deliri di un pazzo, ma vorrei solo dire che ad ogni sbaglio c’è rimedio anche a quello che sembrava irreparabile.

Ogni percorso, anche se molto lungo, ha una fine basta solo non arrendersi e non demordere. 

Come detto prima ad ogni errore c’è rimedio, ma allo stesso tempo so che agli occhi del verdetto comune saremo sempre colpevoli, colpevoli di essere innocenti. 

Come si può condurre una vita perfetta senza errori?

Giuseppe Caputo

Immagini dal web

Condividi

Lascia un commento