Anche a te e famiglia

Manca poco. 

Il Natale sta arrivando.

Tutti ci stiamo preparando, in un modo o nell’altro. 

Sta arrivando il periodo del “dobbiamo essere più buoni”, del “fai il bravo almeno a Natale”, del ” a Natale puoi”.

Sta arrivando il periodo dello stress, per le mamme alle prese con i regali e i menù natalizi, per i commercianti che devono combattere con clienti isterici, per tutti coloro che saranno costretti a rivedere parenti e conoscenti che hanno evitato accuratamente tutto l’anno.

La recita sta per iniziare.

E non è lo spettacolo dei bambini della scuola, quello si che è piacevole, loro sono sempre sinceri, loro sanno davvero essere più buoni senza fingere.

I bambini sono davvero la Magia del Natale.

Chi ama il Natale e chi lo odia.

Chi ha già iniziato a fare i regali e chi aspetta l’ultimo momento per gli acquisti.

Chi vive questo periodo con gioia e serenità, e chi ha un diavolo per capello.

Chi compra regali per l’obbligo di farli e chi davvero sceglie un dono per il piacere di farlo.

Tutti ci stiamo preparando ad affrontare questi giorni di festa, “anche a te e famiglia” sarà il tormentone per il prossimo mese.  Starà a noi affrontarlo come vogliamo.

Io ho sempre amato il Natale, gli addobbi, le luci, il presepe, l’albero, le sere in casa con i parenti e amici a giocare a tombola e mercante in fiera, le canzoni natalizie da cantare tutti insieme, mi piace creare piccoli regali con le mia mani per gli amici, mi piace scrivere biglietti di auguri personalizzati, mi piace creare decorazioni per l’albero e la casa, mi piace aspettare la mezzanotte la sera della vigilia per scartare i regali, mi piace stare con le persone che amo.

Quello che non mi piace è l’ipocrisia, fingere di volersi bene quando non si riesce a stare nella stessa stanza senza guardarsi negli occhi, non mi piace fare regali per obbligo, per convenienza. Non mi piace fare gli auguri solo perchè e bisogna essere educati, non mi piacciono le forzature. Non mi piace la falsità, ancor più a Natale.

Puoi crederci o no, puoi piacerti o meno. Ma non fingere, non rovinare la magia del Natale a chi ancora ci crede.

Io non sarò più buona a Natale, sarò sempre la stessa, come tutto l’anno, buona con chi amo e se merita, cattiva con gli altri.

E sotto l’albero troverò sempre il mio regalo più prezioso, la mia famiglia.

 

@danpuzzle72

immagini dal web

Condividi

Lascia un commento