Così è, se mi pare

A volte vorrei scrivere una storia bellissima, ma mi blocco dopo poche righe. Altre volte, da una semplice parola, una frase sentita per caso, prende forma un piccolo racconto. A volte basta un ricordo, o una parola scambiata con un amico, e una storia prende vita. Non è come a scuola, l’insegnate dà i titoli dei temi da svolgere e tu decidi su cosa scrivere. Ora è tutto più spontaneo, più semplice, più naturale.

Io scrivo quando ho voglia, quando ho qualcosa da dire, quando ho tempo per farlo. Capita anche di avere tantissimi pensieri in testa, piccole storie che non riesco a scrivere, che rimarranno sperdute nei cassetti della memoria, fino a quando non arriverà il momento giusto. Oppure capita di scrivere pensieri senza senso, senza logica, come questi, solo per la voglia di scrivere qualcosa. E quando inizio non mi fermo più! Sarà che mentre scrivo nessuno può interrompermi, ma spesso affido alla scrittura quello che non riesco a dire a voce. Poi, se mi leggono o no, quella è un’altra storia.

@danpuzzle72 per @tantipensieri 

immagini dal web

Condividi

Lascia un commento