Pensieri spettinati

Le piaceva camminare lungo la riva del mare, le piaceva ascoltare il rumore delle onde infrante sugli scogli.

Camminando così a piedi nudi le sembrava di essere in qualche modo più libera e di esser più vicina ai suoi pensieri spettinati, anche spettinati dal vento che la portavano molto lontano, forse in quell’isola felice, quell’ isola che non c’è ma che lei creava con la fantasia da dove lei attingeva tutti i suoi sogni.

Ecco questo potrebbe essere quel che saranno i miei pensieri scritti qui in questo blog, questo il mio modo di presentarmi, di descrivere a modo mio le emozioni, o ricordi, il mio viaggiare lontano con qualche traccia di vita, il mio raccontarmi.

Questa sarò io frutto di pensieri sparsi , di pensieri stretti, di corda…Seguirò il vento, il mare, le onde,il cuore, l’anima e la ragione e la mia vita.

Io, per sempre.

Sabrina Zanella @tantipensieri

immagini dal web

Condividi

Lascia un commento