Festa del papà, dolci pensieri

La festa del papà, è una ricorrenza diffusa solo in alcune aree del mondo, e non in tutti i paesi il festeggiamento avviene nello stesso giorno. Nei paesi con tradizione cattolica come il nostro, la Spagna ed il Portogallo, la festa del papà viene festeggiata il 19 marzo, giornata associata, religiosamente parlando, al giorno di San Giuseppe padre di Gesù Cristo, in Francia, Regno Unito e Stati Uniti d’America, viene festeggiata invece la terza domenica di giugno. La festa del papà, nasce nei primi decenni del XX secolo, e la prima volta documentata in cui venne festeggiata risale al 5 luglio 1908 a Fairmont, in una chiesa. La signora Sonora Smart Dodd sollecitò l’ufficializzazione della festa, e all’oscuro dei festeggiamenti di Fairmont, dopo aver ascoltato un sermone, durante il giorno della festa della mamma del 1909, decise di organizzare i festeggiamenti a Spokane nel 19 giugno 1910. Tale data è stata poi approvata e ufficializzata perchè nel mese di giugno cadeva il compleanno del padre della signora Dodd, veterano della guerra di seccessione americana.

Mio padre ama i dolci alla follia, ed in particolare i biscotti. Proprio per questo motivo, uno dei regali a lui più graditi sono proprio scatole con biscotti fatti in casa, ed è di questo che vi parlo in questo post, una scatola a forma di cuore realizzata da voi, in cartoncino e biscotti in pasta frolla al burro con forme particolari. 

Ingredienti:
500 gr di farina 00
150 gr di zucchero semolato
150 gr di burro morbido (io ho utilizzato il burro vallè)
1 pizzico abbondante di sale
scorza di 1 arancia
1 bustina di lievito
2 uova 
succo d’arancia o liquore all’arancia solo se serve

50 gr di ciocolato bianco
colorante alimentare rosso liquido o in gel

Su di una spianatoia versate la farina e il lievito setacciati, formate una fontana ed unite al centro lo zucchero, le uova (medie), la scorza grattugiata dell’arancia ed il butto morbido. Impastate con le mani e se il composto dovesse risultare secco, unite tanto succo d’arancia o tanto liquore all’arancia quanto basta a renderlo compatto, morbido ed omogeneo. Una volta impastato il tutto, coprite la pasta con un canovaccio, e, lasciatela riposare sulla spianatoia per 10 minuti.
Passato questo tempo, con un mattarello, stendete la pasta frolla ad uno spessore di quasi 1 cm e con i tagliabiscotti che preferite, io ho utilizzato classici cuoricini, la chitarra Decora (comprato qui https://www.amazon.it/Decora-Confezione-Tagliapasta-Musica-Plastica/dp/B0171Q44AW/ref=sr_1_1?ie=UTF8&qid=1521109959&sr=8-1&keywords=tagliabiscotti+chitarra)  e la forma di un orsetto con chitarra comprato su Miniinthebox, formate i vostri biscotti e adagiateli in una teglia coperta da carta forno o leggermente infarinata. Infornate in forno preriscaldato, statico, e cuocete a 180° per 15 minuti. Nel frattempo, sciogliete a bagnomaria il cioccolato bianco ed unite tanto colorante rosso quanto basta per ottenere l’intensità di colore che preferite. Una volta sciolto, lasciatelo solidificare a temperatura ambiente per 10 minuti. 
Staccate a pezzi il cioccolato e, sui biscotti caldi, andate a disegnare i contorni, come se il cioccolato fosse un gessetto. (se guardate la foto del prodotto finito, capirete che effetto dovrete ottenere).

Lasciate raffreddare i biscotti, lasciate solidificare il cioccolato e procedete col creare la scatola. 
Stampate questa immagine nella grandezza che preferite (ovviamente in base a quanti biscotti avete preparato e alla loro grandezza)

Incollate il foglio stampato su di un cartoncino colorato o anche bianco e ritagliatene i contorni. Seguendo i segni tratteggiati, piegate il vostro scatolo e con del nastro biadesivo o della colla vinilica incollate i laterali. Adagiate i vostri biscotti nella scatola, chiudetela e decorate con un nastro a vostro piacere.

@_dEbH_ per @tantipensieri

Condividi

Lascia un commento