Il domani

Cosa ci riserverà il domani, forse nessuno lo sa. Solo questa timida notte conserva gelosa le risposte, riposte in un timido abbraccio celato da uno sconcio sorriso.
In cuor nostro sappiamo cosa riserverà il mattino ma il nostro cuore non vuole voltarsi a guardare. Il freddo immobilizza gli attimi, le immagini, i ricordi che bloccati scalciano per uscire poi a primavera in un tripudio di colori. La luna osserva e si lascia osservare irradiando la magia del sole riflesso, forse è solo la sorella minore della nostra stella ma noi ci fermiamo a guardare le altre, lontane, irraggiungibili ma così vicine.
Il sole si avvicina, fa capolino, sono le stesse vecchie e nuove risposte del mattino.

Giuseppe Caputo per @tantipensieri

Condividi

Lascia un commento