Mi sento di affermare che il tempo non guarisce nulla.
Il tempo è anche oblio e più che guarire, ha l’effetto di rendere meno vivi i dolori o le emozioni.
Quindi è solo una storiella che ci inculcano fin da piccoli e lasciatemelo dire secondo me anche una grande stronzata, perché dipende tutto da noi, dalla nostra forza di volontà, dalla nostra voglia di vedere e volere cambiare le cose che ci fanno male.
Mi sono spesso sentita dire che dipende tutto da me e se una cosa o una persona mi fa del male è perché gliene do la possibilità.
Ognuno di noi reagisce al dolore a modo suo, il tempo passa e succede semplicemente che la mente cerca di difendersi e fa vedere diversamente le cose, ti aiuta solamente a difendere te stesso e ti fa costruire una corazza di dolore, rabbia e frustrazione per fare in modo che tu possa essere immune alla sofferenza.
Si arriva poi ad un certo punto in cui ci si rende conto che è arrivato il momento di rialzarsi e lasciarsi tutto alle spalle, ma Il tempo non guarisce le ferite, scordiamocelo, certe ferite restano e siamo noi a scegliere se possono continuare a farci male o no.
Capita spesso di sentirsi male, credo succeda alle persone che hanno amato molto senza ricevere nulla in cambio, o se non proprio nulla, non quanto è sufficiente a ricolmare il nostro cuore.
È vero, dicono che il tempo guarisca tutte le ferite, ma io penso che non sia affatto così le ferite non se ne vanno mai, rimangono sempre lì a ricordarci il motivo per cui ci sono e sta a noi scegliere se possono continuare a farci male o no.

“La vita non è scandita solo dagli anni; gli eventi sono i migliori calendari”.

Marinella per @tantipensieri

immagini dal web

Condividi

Lascia un commento