Te ne stavi lì, tranquilla nei tuoi pensieri.
Portavi con te tutto il tuo essere, il tuo candore di donna.
Leggero, il vento si adagiava sui tuoi capelli, sciolti e liberi come te.
Il tuo sguardo curioso ma leggiadro si perdeva nel vuoto, ma solo apparentemente.
In realtà sapevi benissimo dove guardare, cosa mettere a fuoco.
Ma non condividevi il tuo catturare impressioni vacue, senza indovinare cosa pensassi.
Portavi addosso una vita a tappe, come tutti noi, a volte felici a volte amare,ma comunque tutte tue, tue come di nessuno mai.
Un caffè lungo, una sigaretta tra le dita, portata con eleganza e lentezza alle tue labbra rosse, facevano di te un paesaggio incorniciato nella monotonia del pomeriggio pigro e piovoso.
Qualcuno si chiedeva come potessi miscelare , con tanta naturalezza quel mix perfetto di femminilità e forza, in un solo gesto, in uno sguardo, in una posa.
Tutto sembrava studiato, ma non lo era , niente lo era, semplicemente una donna con la classe innata, non alla portata di tutti.
Una Donna.

JackDeRoma 

immagini dal web

Condividi

Lascia un commento