La paura è la sensazione che a momenti possa accadere qualcosa di devastante, di irrimediabile. Genera angoscia, impotenza, dolore. La paura che il male sovrasti ogni cosa ed in parte riesca nel suo intento. Sgretola anche la minima briciola di vita, annienta i sorrisi, esilia la speranza, distrugge ogni forma di sicurezza precedentemente acquisita. 

A volte è un ostacolo che arriva all’ improvviso a determinare un certo timore: il dubbio di non farcela, l’ ansia di prestazione, un problema ai nostri occhi troppo grande. Come se scaturisse da eventi inanimati dove l’altro non è una persona ma semplicemente la vita che ci pone davanti tante prove. In questo contesto in parte è costruttiva perché dopo un periodo di stallo ci induce a trovare strategie di risoluzione; ci si attiva dall’ l’immobilità e così spesso si sorpassa. 

Poi c’è un’ altra paura, scatenata dalla rabbia delle persone, quelle accecate dall’ ira, dal senso di frustrazione. La paura io l’ho provata, più la senti più aumenta. Lei logora ogni forma razionale del pensiero, l’unico concetto esistente, perdurante, onnipresente è quello di volersi salvare. La sensazione di questo forte timore può esistere dentro di noi ma è un’ alleata del luogo intimidatorio che vive fuori. Là fuori ci sono i ricatti, le urla, gli insulti e tutte le forme che possano minare l’ autostima e la propria libertà. Io avevo paura e non sapevo difendermi.

Quando, dove, come ho capito che potevo vincerla non saprei. Non ho una data precisa né dell’ inizio e tantomeno della fine di questo percorso. Ho però compreso che da una parte c’era chi mi avrebbe voluta timorosa, assoggettata, limitata, inerme, mentre dall’ altra c’ero io, la mia vita, l’ amore per me, la possibilità, il potere di far essiccare questa ” fottuta ” paura.  

Ora io non ho paura e lo grido al vento, te lo urlo in faccia , lo ripeterò centinaia di volte ancora; ti sfidero’ guardandoti negli occhi: “Non puoi farmi più nulla. IO NON HO PAURA “

 

Leandra Tersigni per @tantipensieri

Immagine dal web

Condividi

Lascia un commento