Ospite dell’ultimo minuto che bussa alla porta, panico e conseguente groppone in gola che ti coglie e non ti fa più respirare, ragionare, vivere. “Speriamo vada via presto”, è l’unico pensiero che vaga nella tua testa… ok no, forse non proprio l’unico; per la verità, anche il “ma questo/a non poteva venire prima, visto che tra poco è ora di cena?” balena in testa allo stesso modo della prima frase. E quante di queste magnifiche sorprese son diventate “adesso cosa gli faccio mangiare, va bene ordino una pizza all’egiziano sotto casa!”?! 
A me non capita spesso, è una delle poche fortune dell’essere asociale e contraria a qualsivoglia interazione social, sociale, amichevole, ma sento spesso le lamentele di parenti, conoscenti ed anche quei pochi amici di cui amo non circondarmi.
E’ proprio per voi gente d’ansia che da una domenica easy in pigiama sul divano si ritrova a doversi non solo vestire per accogliere il conoscente o parente di turno ma anche a dover preparare qualcosa da mangiare, che si sappia fare o meno, spendere soldi per scrocconi che non avevano nulla di meglio da fare o non avevano altri da cui andare in quella determinata ora, che oggi parlo di questa focaccia non solo buona, ma anche soffice e dal gusto casereccio. Pronta in 30 minuti compresa cottura in forno, si realizza in pochissimo ed è un’ottima idea salva cena se proprio l’ospite non capisce che è orario di andar via.

Ecco gli ingredienti:
200 gr di farina 00 (oppure 100 di farina 00 e 100 gr di farina integrale)
100 gr di semola rimacinata
1 cucchiaino di sale
2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
1 bustina di lievito per torte salate
acqua naturale tiepida q.b.
1 melanzana piccola
75 gr di prosciutto cotto 
75 gr di scamorza
100 gr di mozzarella
250 ml di salsa di pomodoro
sale – rosmarino

In una coppa di vetro versate la semola, la farina 00 (anche l’integrale in caso la utilizziate), il sale, il lievito, l’olio extravergine d’oliva e tanta acqua tiepida quanto basta a rendere il composto morbido ma non appiccicoso. Lasciatelo momentaneamente da parte. Lavate e tagliate la melanzana a fiammiferi sottili, tagliate a dadini il prosciutto cotto, la scamorza e la mozzarella (potete utilizzare anche solo la mozzarella). Oleate una teglia antiaderente, con le dita ancora unte, stendete il panetto di pasta cercando di dare lo stesso spessore da tutte le parti. Cospargete con la salsa di pomodoro, condite con un pizzico di sale, un filo di olio extravergine d’oliva, aggiungete un pizzico di origano. Sparpagliate sull’intera superficie della pizza il prosciutto a dadini, la scamorza, la mozzarella e i fiammiferi di melanzana. Accendete il forno a 250° ed appoggiate la teglia nelle vicinanze, per dargli una leggera lievitazione. Pazientate un paio di minuti, scendete la temperatura del forno a 200° ed infornate la pizza per circa 15 minuti o fino alla completa cottura. Servite calda, ottima anche fredda. Si conserva in frigorifero in una classica busta da pane o in una busta per congelamento. 

Debhdeh per @tantipensieri

Foto dell’autrice

Condividi

Lascia un commento