#tantefinali

Sono sceso in fretta dal treno, ho i minuti contati, e trovare un taxi non sarà facile a quest’ora. E devo anche rileggere la presentazione del progetto, volevo farlo in treno, ma casualmente ho cliccato sulla pagina di quel blog di riflessioni e racconti, e mi sono lasciato distrarre dalla lettura. Una piacevole lettura, tanti autori, tutti diversi, tutti con qualcosa da raccontare, e a volte, anzi, spesso, mi ritrovo in quelle letture.

A dir la verità, ero anche distratto dalla bella ragazza seduta di fronte a me, lunghi capelli ricci, occhi grandi e luminosi, guardava sempre fuori dal finestrino, un po’ assonnata, un po’ sognante. Non so, aveva un’aria un po’ familiare, ma non ricordo dove potrei averla vista, forse anche lei è una pendolare su questo treno, forse ci siamo già incontrati, e forse la rivedrò ancora, chissà, magari i nostri sguardi si incroceranno e potremmo scambiare due parole.

Pensandoci meglio, mi ricorda una protagonista delle tante storie che ho letto sul blog, un ragazza dolce e romantica che insegue i suoi sogni, o forse potrebbe essere una delle scrittrici, a me sembra distratta dal panorama esterno e invece sta già immaginando il suo prossimo pezzo.

Leggo sempre con attenzione i pezzi, mi ricordo gli autori, ma non guardo mai la foto. Devo controllare, devo togliermi ogni dubbio.

E se capiterà di nuovo, non perderò l’occasione di parlare con lei.

@danpuzzle72 per @tantipensieri

Foto dell’autrice

Condividi

Lascia un commento