Cambiamenti

Cambiamenti

Un altro cambiamento, l’ennesimo. Un nuovo incarico lavorativo, tante cose da imparare (perché di imparare non si finisce mai), altro ambiente, altri colleghi. Marco era un po’ preoccupato, seppure consapevole dei propri mezzi, consapevole che se l’avevano scelto un motivo c’era. Poi Marco non era mai stato abituato a rimanere troppo a lungo in una

Dimenticami

Dimenticami

“Dimenticami.” Copertina viola e una sagoma femminile in grigio. Viola come il suo nome, grigio come i ricordi che pian piano sfumano, si fanno via via soltanto dei riflessi. Era il 2006, quasi estate, non ero in un periodo bello di me, della mia vita, ero come lo schermo della televisione dopo la fine di