E’ solo un momento. Un momento particolare , che ti cambia la prospettiva della vita.
La vita.
4 lettere che racchiudono tutto e niente. Emozioni, delusioni, brividi, noia.
Quattro lettere che ci accompagnano fino alla fine, che ci dovrebbero far trovare un momento per riflettere.
Riflettere su quello che eravamo, su dove siamo arrivati, la strada percorsa per arrivarci, su cosa siamo diventati e perchè, siamo diventati quello che non volevamo, o forse lo volevamo ma non potevamo ammetterlo.
Il tuo volto si riga troppo spesso di lacrime, non sono ammissibili nella vita di una donna solare, che cerca il lato positivo, il buono dove non c’e’, il meno peggio nelle catastrofi.
Non sono ammissibili, ma sono giuste, lacrime giuste e sincere, di sfogo, per cacciare fuori tutto quello che non puoi urlare al mondo, che tanto lo sai, il mondo se ne frega, siamo troppo dispersi, troppo isolati in mezzo alle folle, troppo distanti con chi ci e’ vicino, troppo vicini a chi e’ lontano.
Non lo so se il cuore comanda, se davvero lui sa cosa fare, so che il cervello combatte contro i nostri sentimenti, che niente e’ scontato , che tutto va conquistato.
Alla fine di questo frullato di banalità non mi resta che ripetere che e’ solo un momento.
Quel momento che compensa il resto.
Il tempo ci porta via tutto, ma non potra’ cancellare i nostri momenti.

Jack per tantipensieri
immagini dal web

Condividi

Lascia un commento