Pensare a Te

Pensare a Te

Passo le dita fredde sulla pelle scottata dal sole. È arrossata, ma profuma ancora di mare. I capelli bagnati lasciano scivolare goccioline pulite lungo la schiena nuda e guardo, nel tramonto, gli altri tetti. Rileggo il tuo scritto avvertendo il luccichio accendersi nei miei occhi. Quando sollevo lo sguardo vedo tutto più bello e sospiro