Ormai è settembre e l’estate sta facendo i bagagli, ma non sulle nostre tavole. Per chi non vuole lasciare scappare il caldo, il sole e il mare, arriva una ricetta tipicamente estiva: il couscous.
Il couscous è un cibo che arriva a noi dalla cucina africana pieno di spezie profumate, fino alle coste della Sicilia, per poi diffondersi in tutta Europa.
Il couscous è un tipico ingrediente beneaugurale e portatore di fortuna, da donare ai nuovi genitori o a dei freschi sposi.
Tante le varianti col tonno e con i wurstel. C’è chi lo accosta al pollo cotto sulla griglia e chi ne fa timballi.
Ecco la mia ricetta.

Ingredienti:
160 gr di couscous
320 ml di acqua fredda
1 cucchiaio di olio extravergine d’oliva
1 pizzico di sale fino

70 gr di pomodori ciliegini
70 gr di cipolline sott’aceto
70 gr di mais
una manciata di olive nere
una manciata di olive verdi
1 carota
2 cucchiai di funghetti sott’olio
2 cucchiai di carciofini sott’olio
5-6 capperi 

Versate in una ciotola il couscous precotto e aggiungete il sale e l’olio. Mescolate il tutto ed aggiungete l’acqua. Coprite con pellicola trasparente ed attendete un paio di minuti. Sgranate il couscous e versatelo in coppa capiente. Tagliate a dadini i pomodorini, grattugiate la carota, triturate le olive verdi, le olive nere e i capperi. Tritate grossolanamente anche i funghetti e i carciofini ed aggiungeteli al couscous. Unite anche le cipolline ed il mais. Mescolate con un cucchiaio e servite. 

Potete prepararlo qualche ora prima, vi basterà coprirlo con pellicola trasparente, conservarlo in frigorifero e aggiungere un cucchiaino di olio extravergine d’oliva prima di gustarlo. 

debhdeh per @tantipensieri
Foto dell’autrice

Condividi

Lascia un commento