Questa è una brutta storia.
È la storia di una brutta persona che aveva una brutta vita, e per questo faceva di tutto per rendere brutta la vita di tutti.
E riusciva anche bene.
Non era solo brutta fuori, ma anche dentro. Soprattutto dentro.
Poteva rovinare la giornata a tutti quelli che incontrava, amici e non.
Era una così brutta persona che non si possono nemmeno trovare le parole per descriverla: rovinerebbe anche quelle.
Era così brutta che tutto quello che faceva era brutto, tutto quello che diceva era brutto, tutto quello che toccava diventava brutto.
Anche un buon libro nelle sue mani diventava brutto; un film, una canzone, tutto era più brutto con lei.
Anche io che scrivo sono diventata brutta, e anche tu che leggi lo sarai.
Maledizione? Profezia? Indovinello?
Chissà, ognuno la può interpretare come vuole.
Forse siete superstiziosi, e in questo momento state facendo gli scongiuri affinché non vi accada nulla di brutto.
Forse stare ridendo, pensando che io sia matta da legare.
O forse state cercando di capire chi sia questa persona tanto brutta e perché sia così.
Il mio intento era di farvi sorridere, magari esagerando un po’, ma di brutte storie, di brutte persone ce ne sono anche troppe in giro, e spesso ci condizionano la giornata, la vita e non riusciamo a trovare un motivo per sorridere.
Io ho provato a farvi sorridere, adesso tocca a voi continuare.

danpuzzle72 per @tantipensieri
Immagine dal web

Condividi

Lascia un commento