Tante vite in un vagone

Tante vite in un vagone

Il treno delle 7.00 è in ritardo anche stamattina, le luci della notte sono ancora accese e il freddo oggi è pungente più del solito. Una voce ci avvisa che il treno è in arrivo e corriamo tutti nella speranza di trovare magicamente un posto libero. Mi siedo accanto al finestrino, infilo le cuffie mentre

Pelle di luna

Pelle di luna

Mi alzo presto mentre lui dorme ancora. Voglio preparagli un caffè e come per farmi compagnia, premo su “riproduzione casuale” dell’i-pod. Gli Shinedown ripartono dal punto in cui io avevo messo in pausa. There is no where else I’d rather be I’m not about to compromise Give you up to say goodbye I’ve got you