Sai da quando?

Da quando mi hai toccato il naso

la prima volta. 

è stato un brivido

lungo come un’autostrada nel buio,

una sfilza di cartelli attraversati senza rispetto,

perché mi fa cieca la notte

e gli odori hanno la meglio.

Andrebbe distinto, ma da cosa?

dal quasi-nulla, dal tutto o niente?

Io non ho scelta, se riuscissi tu

a far fare all’estate l’amore con la morte,

se l’endecasillabo perfetto

è davvero fatto di una parola sola.

Alessandra Corbetta
(immagini dal web)

Condividi

Lascia un commento