Siamo respiri nella notte. E lì ci incontriamo nei silenzi più bui, quelli affannati che si trascinano con la forza dell’animo, quelli immersi in acque profonde dove il modo ondoso ci fa da altalena e delicatamente ci fa incontrare nel talamo tanto agognato e anelato, dove esprimere l’amore nelle sue ampie sfaccettature.
Quell’incontro d’anime gemelle, fino alla sublimazione assoluta, fino a fondersi l’una con l’altra, come l’oro che si fonde intorno ad un diamante. Così le nostre anime anelano, il qual dir si voglia tempo ormai ispirato e trasportato in sogni quasi perfetti e delicati.
È così, con questi occhi che sento l’amore racchiuso nella più perfetta conchiglia, ove risiede la dolcezza immensa, da donarti con la semplicità di quando t’incontrai per puro caso.

Ivanzena976 per @tantipensieri
Immagine dal web

Condividi

Lascia un commento