Ti ho rivista per poche ore, in una fredda giornata di fine novembre. Ti ho rivista nei tuoi abiti più belli, adornata di stelle e colori, in una domenica qualunque ma già vicina al Natale.
Ti pensavo da settimane, gli occhi brillavano ogni volta che pensavo che sarei tornata da te.
Il cuore batteva a mille, l’emozione aumentava man mano che la distanza si accorciava.
Non vedevo l’ora di scendere dal treno, di ammirarti, di immortalarti.
Tutto sembrava diverso, tutto appariva più bello, ma eri proprio come ti avevo lasciata.
Passeggiavo tra le vie del centro come se ti vedessi per la prima volta.
Sapevo che non ti avrei mai dimenticata. Sapevo che mi saresti mancata.
L’atmosfera natalizia, poi, ti faceva apparire ancora più magica. Mi hai accolto con la tua stella in tutta la sua maestosità, tra la folla dei marcatini pieni di sapori e bontà, di tradizioni e novità.
Poche ore passate con te per non dimenticare i nostri 3 anni insieme.
Poche ore passate con te, tra le più belle degli ultimi mesi.
Poche ore passate con te per innamorarmi ancora dei tuoi luoghi.
Poche ore passate con te, cara Verona, che sei la mia seconda città.

Arycaffa per @tantipensieri
Foto dell’autrice

Condividi

Lascia un commento