Oltre il mare

Oltre il mare

Guardo il mare e chiudo gli occhi abbagliata dai raggi del sole. Lui è dall’altra parte di quel mare così azzurro e verde, come i suoi occhi. Allungo la mano per accarezzare il suo viso, per delineare il contorno delle sue labbra, così morbide, così carnose; è bello da togliere il fiato. Respiro e ispiro a

Per mesi attendevi dicembre

Per mesi attendevi dicembre

Per mesi attendevi dicembre, una festa al ritorno: il profumo di cucina per casa e la voglia di perderti nelle nebbie. Dove sono quelle foschie? Rimarranno solo ceneri e odori dispersi… terre che nessuno coltiverà, acque che nessuno berrà. Fabbriche consegnate alla storia da stampanti tridimensionali. Dove operai nelle piazze? Forse guerre tra androidi e