E siamo gocce che si perdono in un oceano di diffidenza colmi di un passato rigato e squarciato dall’egoismo e dell’indifferenza, di chi non ha saputo donare ciò che era più semplice dare: amore, soltanto una goccia di puro amore.

E ora questo siamo, il risultato riuscito male di chi ha tentato in tutti i modi di annullarci. Senza più occhi per piangere, ricordiamo ciò che siamo stati e ci perdiamo nei meandri oscuri, dei nostri perché, anime solitarie e deluse dai tempi e dalle circostanze, ormai esplose nella nostra fantasia e rimaste lì, che aspettano non si sa cosa…

Ivan per @tantipensieri
Immagini dal web

Condividi

Lascia un commento