Ti sento in ogni dove, come un brivido che mi percorre l’anima. Indissolubilmente eterno. Scorre sulla mia pelle e riempie il vuoto assurdo che mi hai lasciato.
Non avevo mai assaggiato una felicità così immensa che mi travolse quasi come un uragano, facendomi vacillare come un ramoscello di pesco al vento. Mi sentii un ragazzino al primo innamoramento, quello dolce, aggraziato in tutta la sua perfetta semplicità.
Il ricordo di te è cosi intenso che mi sembra appena ieri tu eri qui. Adesso mi rimane il tormento di notti insonni. E la speranza di vederti almeno lì…

Ivanzena976 per @tantipensieri
Immagine dal web

Condividi

Lascia un commento