Marina si è persa.

Marina si è persa.

Passano gli anni e a periodi alterni alla fine torno sempre a scrivere, riempio milioni di pagine di carta o virtuali. Sempre più inchiostro dentro le vene, sempre più cuore che esplode e si sparge ovunque come particelle minuscole di polvere. C’è qualcosa di infinitamente dolce nelle ore che seguono la mezzanotte, quando tutto comincia