Guarda dove sei

Guarda dove sei

Ho sempre ammirato tutto ciò che la natura ci pone guardando al cielo. Alzare gli occhi  basta per cambiare a volte prospettiva, alzando gli occhi e guardare il cielo puoi fantasticare e vedere paesaggi sempre diversi. E’ il macro o il microcosmo intorno a noi, la nostra  fantasia a portata di mano anzi di occhi.

Pensami, ancora

Pensami, ancora

Quella mattina non riuscivo a smettere di pensarti e più cercavo di non pensarti, più ti pensavo. Eri il mio tormento, quel torpore che lentamente faceva risvegliare il mio corpo. Eri il mio dolore, quello più intimo, quello intenso a tratti assordante. Camminavo a piedi scalzi, incurante del pavimento freddo, tra le stanze ormai vuote