Ipocrisia

Ogni volta che mi soffermo a guardarmi intorno mi stupisco dell’ipocrisia di chi ha fatto della propria vita un grande teatro, ciò mi svuota e mi riempie di tristezza, ed è proprio quando accade questo che mi chiudo nei miei più sordidi silenzi.

Sono umano e sbaglio, come tutti del resto, ma non nascondo, anzi i miei errori li paleso, sono il mio peggior giudice.

E ho imparato a chiedere scusa, ma anche queste poco importa farle, quando si è già condannati a priori.

Resto pavido e crollo, come un castello di carte riciclate e mi costringo a girarmi con il capo chino, riflettendo mi dico che non cambierà nulla perché siamo noi a non voler cambiare per primi.

Mi sento fuori posto.

Ma in me, c’è sempre una una fioca luce un piccolo barlume, che mi fa ancora sperare in un mondo migliore…

Ivanzena976 per @tantipensieri
Immagine dal web

Condividi

Lascia un commento