Io ero…
Ero una bambina che sembrava felice ma che dentro si sentiva triste.
Ero una bambina che amava la vita ma che viveva dentro a sogni più grandi di lei.
Ero una bambina che amava i colori ma che era talmente pessimista che vedeva tutto nero.
Ero una bambina che aveva molti amici ma che in realtà si sentiva sola.
Ero una bambina così timida che molti scambiavano questa timidezza per arroganza.
Ero un brutto anatroccolo in attesa di diventare cigno.
Io ero… quella che non avrei voluto essere…

Sono passati gli anni, è trascorsa la vita e nuovi orizzonti si delineano.
Cambiano gli scenari.
La bambina che ero è diventata adulta.
“Ero” è diventata “Sono”.

Io sono…
Sono una donna che ha imparato a sorridere e che, adesso, è finalmente felice.
Sono una donna che non ha smesso di sognare perché ha capito che per farlo basta solo chiudere gli occhi e lasciarsi trasportare dalla fantasia sopra nuvole di zucchero filato.
Sono una donna con la testa sopra le nuvole ma che,  nonostante questo, riesce ad avere i piedi ben piantati per terra.
Sono una donna che ha lasciato che la sua vita si riempisse di colori, come le tele dei pittori.
Sono una donna che ha pochi amici, ma veri; quelli che ci sono quando hai bisogno, quelli che ti cercano anche per un saluto, quelli dei piccoli gesti che fanno bene, sopratutto al cuore.
Sono una donna che ha imparato a convivere con la sua timidezza, che non si vergogna più di arrossire perché in fondo ha capito che non si può cambiare per far piacere agli altri.
Sono una donna che sembra debole ma che è capace di tirare fuori le unghie quando serve.
Sono una donna che non è diventata un cigno ma che ha imparato a volersi bene e che si sente bellissima anche se non è perfetta come vorrebbe.
Io sono… quella che voglio essere…

Passeranno ancora gli anni, la vita scorrerà.
Ci saranno nuove albe, nuovi tramonti.
Tutto cambierà nuovamente, il “Sono” diventerà ” Sarò”.
Ma per adesso aspetto, non voglio correre.

Per adesso mi godo il mio “sono” me stessa.

mbarbie per @tantipensieri

immagine dal web

Condividi

Lascia un commento