L’uomo è una creatura alquanto strana, a volte è insaziabile, irrequieto e troppo spesso insoddisfatto, mai in pace con sé stesso, si lascia costantemente travolgere da un’orgia di desideri proibiti e molto spesso anche irrealizzabili.

Desiderare ciò che non si ha o non si può avere fa parte dell’eterna volubilità dell’essere umano, forse proprio per il fatto che non si può sapere come sarebbe avere quell’oggetto del desiderio, succede a tanti di avere aspettative e quindi fantasie superiori alla realtà.

Ci si accorge di questo solo quando capita di ottenere tutto o solo un piccolo assaggio di quel qualcosa o qualcuno che si è desiderato e ci si rende conto improvvisamente che quel desiderio era futile, inconsistente ed inutile e soprattutto che non ci interessa più.

Bramiamo fortemente ma poi non amiamo le conseguenze, allora a quel punto capita che di colpo i desideri si spostino altrove e ricominciamo.

Tutto questo si potrebbe definire, come diceva Kundera, “L’insostenibile Leggerezza dell’Essere” … Umano.

Marinella per @tantipensieri

Immagini dal web

 

Condividi

Lascia un commento