E ogni giorno ne scopro una nuova

E ogni giorno ne scopro una nuova

Apro il primo giornale online che mi capita e trovo la notizia di oggi: “Vaccini, arriva una nuova legge M5s-Lega. Basta un’autocertificazione” “Basterà una autocertificazione di avvenuta vaccinazione per iscriversi a scuola”. Lo ha annunciato il ministro della Salute Giulia Grillo che ha presentato una circolare interministeriale al fine di depotenziare il decreto legge Lorenzin,

Figlia

Figlia

Apro gli occhi alzo lo sguardo cerco i tuoi non mi sento in forma ma poi li trovo e allora sorrido lo so che li conosci e tu ricambi lo sguardo amore di papà non sono triste no sono stanco ma sta tranquilla mi basta vederti vedere i tuoi capelli intorno al viso chiedere i

Non sapevo nulla

Non sapevo nulla

Non sapevo nulla del dolore vero, quello che ti entra nelle vene e ti soffoca. Non sapevo nulla che sentirsi soffocare fosse così terribile. Non sapevo nulla dell’impotenza di fronte al dolore. Non sapevo che il tuo dolore sarebbe diventato anche il mio dolore. Non sapevo che sarei stata una spugna che assorbe mille e mille volte

Per innamorarsi basta un’ora

Per innamorarsi basta un’ora

Innamorarsi. Che parola. Fa paura? Fa sognare? Che amore sarà? Un fuoco fatuo? O ci arderà le vene? Può una canzone racchiudere tutti questi sentimenti? Io dico di sì. Vediamo come: Siamo agli inizi degli anni ’80 e mentre stanno finendo gli anni di piombo, in Italia, al Festival di Sanremo che passa puntuale, da

L’appuntamento

L’appuntamento

Capita spesso di riascoltare a distanza di anni cover di canzoni che ascoltavano i nostri genitori e di pensare: Che meraviglia, che musica, che testo. Le cover sono indubbiamente un modo per tornare al passato e rileggere vecchi pezzi che, seppur indimenticabili, diventano nuovamente attuali ed alla moda. A volte le cover sono fatte dallo

Uomini che uccidono le donne

Uomini che uccidono le donne

Ecco, di nuovo, il femminicidio in prima pagina. ‬‪Uomini che odiano le donne, le ricattano, le umiliano e le rendono vittime.‬ ‪Uomini ai quali non puoi dire nulla fuori posto, perché si incazzano.‬ ‪Uomini violenti nelle parole.‬ ‪Uomini che usano.‬ ‪Torturano.‬ ‪Uomini che ti tradiscono e poi ti ammazzano, anche se sei tu quella che

E penso a te

E penso a te

Chissà se qualcuno di voi collega questa frase ad una canzone: “È troppo grande la città per due che come noi non sperano però si stan cercando, cercando..” e chissà se canticchiando questa canzone sorridete o vi rattristate? e chissà se anche voi state ancora cercando in questa vita qualcosa di bello in cui sperare,

Da quella sera

Da quella sera

  …”non ho fatto più l’amore senza te, e non me ne frega niente senza te, anche se incontrassi un angelo direi non mi fai volare in alto quanto lei”Questa frase è forse una delle frasi più memorabili del testo di una canzone del 1981 che si chiama Ancora. Proprio come dice il titolo Ancora

Io vagabondo

Io vagabondo

Vi sarà capitato di fare una scampagnata con amici, una gita scolastica o un falò sulla spiaggia e una delle prime canzoni che si cantano insieme e che tutti conoscono è Io Vagabondo dei mitici Nomadi. Inizia il viaggio e c’è sempre qualcuno che dice:  Dai cantiamo?  e qualcun altro sempre risponde: “Io, un giorno

“Per Elisa”

“Per Elisa”

“Vivere vivere non è più vivere, lei ti ha plagiato e ti ha preso anche la dignità…” Dicono che quando nel 1981 Franco Battiato scrisse Per Elisa raccontava la fine di una triste storia d’amore, di una donna tradita da una lei che “non è nemmeno bella”. Esiste, però, un’altra interpretazione di questo testo e

Grande Grande Grande

Grande Grande Grande

1972 – Mai titolo fu più adatto per quell’anno e per l’intero decennio, qualcuno ricorderà che l’ America è sotto i riflettori per il caso Watergate e l’Irlanda del Nord è sconvolta dal Bloody Sunday, 13 manifestanti cattolici uccisi ed in Italia Enrico Berlinguer diventa il segretario del Partito Comunista Italiano, forse il segretario  più