Un nuovo giorno

Un nuovo giorno

Timidi raggi di sole invadono la stanza, facendo compagnia al silenzio. La sveglia suona dolcemente per ricordare al mondo che un nuovo giorno ricomincia. E chissà cosa ci riserverà. Resto ferma a pensare, sotto le coperte dello stesso colore del cielo estivo. Fuori è ancora freddo, o forse sono io che preferisco restare accoccolata tra

Pensieri

Pensieri

Pensieri! Pensieri brutti e brutti pensieri. Pensieri belli e bei pensieri. Pensieri tristi e pensieri felici. Pensieri che vanno e pensieri che restano. Pensieri difficili da buttar via. Pensieri che sono preoccupazioni e non ti fanno dormire la notte. Pensieri che sono emozioni e ti tengono sveglia fino all’alba. Pensieri. Pensieri di ciò che è

Amicizia

Amicizia

Amicizia. Una parola importante. Un significato immenso e profondo ma a cui spesso non viene dato il giusto valore. Non si dà la giusta importanza a questo termine. O forse… Forse il problema è che la maggior parte delle volte se ne dà troppa. Amicizia. Cosa vuol dire? Chi è un Amico? Quando una persona

Come quando avevano 4 anni

Come quando avevano 4 anni

Erano solo due bambini. Lui aveva appena compiuto 5 anni, lei doveva ancora farne 4. Andavano all’asilo insieme, giocavano, si divertivano e si innamoravano di quell’amore puro e sincero che solo i bambini di quell’età sono capaci di dare. Organizzavano il loro matrimonio con l’amica di lei che realizzava quadri di cartone e glieli regalava.

Lui, lei, l’ei

Lui, lei, l’ei

“Ma come fate?” “Ci vuole coraggio. Io non ce la farei” “Da quanto non vi vedete? Quando lo rivedrai?” Chi vive una storia a distanza si trova spesso a rispondere a queste domande. Domande a cui si cerca di rispondere con ironia, per celare le mancanze, la nostalgia, la tristezza, la sofferenza. Ma la frase

Leggere, sognare

Leggere, sognare

I libri, che meraviglia! Starei ore ed ore a sfogliarli, annusarli, specialmente nelle giornate invernali, con la pioggia che sbatte sulle finestre, un tè caldo e una coperta per scaldarmi. È sempre il momento per un buon libro. Puoi leggerlo la sera prima di andare a letto, o alla fermata del bus, o meglio ancora

In aeroporto

In aeroporto

“Gli aeroporti conoscono i sentimenti più sinceri” scrivevo su Facebook qualche anno fa. E ne ho la conferma oggi, mentre attendo notizie del mio aereo diretto a Catania. Seduta in un angolo con le gambe appoggiate sulla valigia e un (immancabile) libro in mano, vedo la gente che passa veloce davanti a me: c’è qualcuno

Fotografie

Fotografie

Accendo un vecchio computer che non uso da tempo. Ritrovo una cartella di qualche anno fa, risale a quando frequentavo le medie o forse i primi anni di liceo. Leggo “FOTO” e clicco: più di 2000 ricordi spuntano caricandosi davanti ai miei occhi. Tante persone, qualcuno c’è ancora, altri non li frequento più. Scorro in