La notte

La notte

Arriva la notte e con la notte arrivano i pensieri che si mischiano alla realtà, ai sogni e ai desideri. Alla notte non si resiste. Alla notte tutto è permesso, perfino amare nei silenzi sempre più arditi che si concedono come complici i sospiri. Sospiri irresistibili che nel buio clandestino della notte diventano carezze dapprima

L’amore è…

L’amore è…

Ci sono amori e ci sono innamoramenti. Ci sono fedeltà e ci sono tradimenti. Tutti nella vita abbiamo amato o ci siamo innamorati. Tutti nella vita abbiamo avuto storie che ci hanno fatto perdere la testa. Tutti nella vita siamo o siamo stati il sogno proibito di qualcuno. Si perché l’amore, quando arriva, travolge tutto

Il tempo

Il tempo

Il tempo corre via veloce. Tanto. Troppo. Dovrei fermarlo, vorrei fermarlo. Solo che non ho voglia di rincorrere nessuno, tantomeno il tempo. E allora mi fermo lasciando che il tempo prosegua la sua folle corsa verso un punto indefinito. Quel punto di non ritorno dove tutto si ferma, dove tutto è costretto a bloccarsi, perfino

Pensieri e Parole

Pensieri e Parole

Ultimamente non riesco a dormire. Mi giro e rigiro nel letto cercando di non far rumore mentre nella mia testa i pensieri non si fermano, bussano, hanno bisogno di uscire, di prendere aria. Alla fine, stanca di aspettare Morfeo prendo quaderno e penna, mi siedo a gambe incrociate sulla poltrona e mi metto a scrivere.

La ragazza con l’agenda

La ragazza con l’agenda

Come tutte le mattine arrivo con il fiatone al binario numero 4, giusto in tempo per salire sul treno che mi porterà verso il capoluogo Toscano. Oggi il treno è più affollato del solito, ma nonostante il flusso dei pendolari sia particolarmente intenso sono fortunata e prendo posto vicino ad una simpatica vecchietta. Dal finestrino guardo rapita la

Pensami, ancora

Pensami, ancora

Quella mattina non riuscivo a smettere di pensarti e più cercavo di non pensarti, più ti pensavo. Eri il mio tormento, quel torpore che lentamente faceva risvegliare il mio corpo. Eri il mio dolore, quello più intimo, quello intenso a tratti assordante. Camminavo a piedi scalzi, incurante del pavimento freddo, tra le stanze ormai vuote

Ci sono giorni

Ci sono giorni

Ci sono giorni in cui mi sento in bilico tra tutti i miei vorrei e tra tutte le mie domande senza risposta, perché sono consapevole che non si deve avere una risposta per tutto. Ci sono giorni in cui mi sento sospesa, come se stessi camminando su di una corda, sopra al vuoto più assoluto,

Disordinatamente, tu

Disordinatamente, tu

Sei andato via da poche ore, senza far rumore. Allungo la mano per cercarti, il letto è ancora caldo, del tuo corpo. Lentamente prendo il cellulare, né un messaggio né un saluto. La voglia di chiamarti, di sentire la tua voce è tanta; compongo il tuo numero lo guardo sul display. No, non ti chiamo,

Oltre il mare

Oltre il mare

Guardo il mare e chiudo gli occhi abbagliata dai raggi del sole. Lui è dall’altra parte di quel mare così azzurro e verde, come i suoi occhi. Allungo la mano per accarezzare il suo viso, per delineare il contorno delle sue labbra, così morbide, così carnose; è bello da togliere il fiato. Respiro e ispiro a

Dicembre

Dicembre

E così siamo a Dicembre, il mese delle cene per eccellenza, delle strette di mano e dei sorrisi finti, di chi ti dice “Auguri a te e famiglia” ma di fatto non conosce o fa finta di non ricordare i nomi dei tuoi parenti. Dicembre è il mese delle luci ad intermittenza, della neve e della gioia,

Buon Natale, papà

Buon Natale, papà

Cammino per le vie del centro, le mani fredde dentro alle tasche del piumino, non riuscirei a riscaldarmi neppure se bevessi un vin brulè. Guardo rapita le vetrine dei negozi che iniziano a vestirsi a festa: neve di polistirolo o di cotone, addobbi e luci ad intermittenza. Natale è alle porte e per la prima

L’amante perfetto

L’amante perfetto

Tutto era pronto per il piano che aveva ideato la sua amica e Ginevra si sentiva invasa da un senso di eccitazione incontenibile. Per riconquistare suo marito avrebbe dovuto inventarsi un “amante” colto, sportivo, ricco e sciupafemmine: insomma, un tipo eccezionale. Ginevra amava ancora suo marito, ma ultimamente per lui era come se fosse diventata trasparente, avrebbe potuto

Domani

Domani

Niente è per sempre: l’amore, l’amicizia, la famiglia. Oggi c’è la felicità ma, improvvisamente, domani tutto cambia e ti ritrovi con le tue certezze a pezzi e le incertezze che prendono prepotentemente il sopravvento e tutto quello che ti eri faticosamente costruita. Poi, per caso, incontri qualcuno che riesce a farti cambiare idea e parola dopo

L’ultima volta

L’ultima volta

Guardo distrattamente la sveglia, non riesco a dormire. Mi alzo e rabbrividisco quando poggio i piedi sul pavimento freddo della mia stanza. Il fuoco nel camino è ormai spento. Apro lentamente gli scuri e osservo il buio della notte. Fuori c’è una luna bellissima e mi chiedo se anche tu la stia guardando o se

La felicità all’improvviso

La felicità all’improvviso

Ho imparato che la felicità arriva quando meno te lo aspetti, all’improvviso. Arriva come un fiume in piena e tu sei talmente frastornata che non ti scansi ma ti lasci travolgere. Ti lasci travolgere consapevole che la tua vita non sarà più la stessa; consapevole che quel fiume in piena è come un pugno nello stomaco, arrivato inaspettatamente quando ormai ti

Certe notti

Certe notti

Ci sono notti così malinconiche che non passano mai. Notti troppo lunghe per aspettare un tuo buongiorno o troppo corte per aspettare una buonanotte che sai non arriverà mai. Notti in cui non senti niente, solo il ticchettio dell’orologio che lentamente scandisce i secondi, i minuti, le ore ed è in quel silenzio assordante che

Attimi

Attimi

La vita è fatta di attimi fuggenti, brevi, intensi. Attimi da vivere, attimi vissuti. Attimi che vorremmo cambiare, che vorremmo rivivere ma non siamo in grado di far “tornare”. Attimi fatti di aspettative, di sogni, di speranze, di illusioni. Attimi che aspetti ma che non arrivano mai. Come quando aspetti un treno, ma sei al

Il mio piccolo grande tesoro

Il mio piccolo grande tesoro

Quando tutti dormono e la casa è avvolta nel silenzio, prima di andare a dormire, ho l’abitudine di fermarmi davanti alla porta della sua camera perennemente in disordine. Entro scalza, in punta di piedi, per non svegliarlo. Gli rimbocco le coperte, gli scosto il ciuffo di capelli ribelli dalla fronte, gli faccio una carezza ed

In viaggio verso te

In viaggio verso te

Finalmente prendo quel treno. Ho aspettato anche troppo tempo e ora che si è presentata l’occasione sono assalita da mille dubbi. Prendo posto e mi metto comoda a leggere un libro; il viaggio sarà lungo, non ho fretta. Tra una pagina e l’altra guardo i mille volti che salgono e scendono dal treno e, per

Nonna Margherita

Nonna Margherita

Quando la malinconia mi assale apro una vecchia scatola di latta, chiudo gli occhi e un profumo di lavanda e di Marsiglia invade la stanza. Sfioro quelle immagini sbiadite e sorrido al pensiero di quel profumo che mi fa ricordare mia nonna Margherita. Guardo quelle foto in bianco e nero, scolorite dal tempo e penso