Alla porta uno sconosciuto

Alla porta uno sconosciuto

Bussano alla porta: è uno sconosciuto, avvolto in una mantella gocciolante. È vestito di nero, gli stivali messicani e lo Stetson denunciano la provenienza dal più profondo West, un viso duro e occhi di ghiaccio. Hai mai pensato che i tuoi giorni potrebbero essere finiti?, chiede come fosse un predicatore. Chi è lei? Come ha fatto a

Hotel Amour

Hotel Amour

Era sceso alla fermata Metro Guy Môquet, da quel che aveva potuto vedere sulla cartina l’Hotel Amour doveva essere da quelle parti. All’8 Rue des illusions, Via delle Illusioni. Bel nome, si (ri)disse per l’ennesima volta.  La ragazza, che aveva incontrato la sera precedente al bistrot, era decisamente carina e ammiccante quel necessario a destare curiosità

Aiuto, aiuto, gridai nella notte…

Aiuto, aiuto, gridai nella notte…

Ci sono fatti curiosi che balzano agli onori della cronaca periodicamente; nel giro di qualche settimana si moltiplicano, fino a farci preoccupare per l’insolita frequenza in tempi così ridotti, per poi sparire nel nulla e tornare identici qualche tempo dopo. Il postino azzannato dal cane; i TG e i quotidiani si riempiono delle disavventure di

Martin Luther King

Martin Luther King

“Se qualcuno di voi sarà qui nel giorno della mia morte, sappia che non voglio un grande funerale e se incaricherete qualcuno di pronunciare un’orazione funebre, raccomandategli che non sia troppo lunga. Ditegli di non parlare del mio premio Nobel, perché non ha importanza. Dica che una voce gridò nel deserto per la giustizia. Dica

Non ho tempo…

Non ho tempo…

Ora, adesso, in questo momento, attualmente… Mentre stai leggendo questi avverbi o locuzioni quei momenti non ci sono già più. È tutto passato, perché ora siamo già nel futuro rispetto a quel tempo. Siamo in un altro presente, ma solo per un attimo, perché stiamo entrando nel futuro. E appena dentro lui diventa presente e

Esplosioni di piacere

Esplosioni di piacere

Cosa abbiamo stavolta? Capo, un altro, ne abbiamo un altro. Anche lui semivestito e con il membro al vento e che sembra, dai primi rilievi, abbia avuto un rapporto sessuale prima di morire. Ferite? Nessuna, come gli altri due. Si avviarono verso il campo, l’Ispettore avanti e il Vice Questore a ruota; al centro della