Quelle estati

Quelle estati

Viaggiavamo di notte. Il viaggio per raggiungere nonna durava quattordici ore e per me era l’avventura più bella. Ufficialmente estate: tempo di ferie, gite, ritrovarsi e dedicarsi alla famiglia. Non ho mai fatto delle vacanze vere e proprie, non c’erano la settimana o i quindici giorni di mare o montagna, visto il lavoro di papà,

Estate

Estate

“In bilico tra santi e falsi dei…” amo questa canzone alla follia, la canticchio ovunque, perfino sotto la doccia. Mi ricorda la bella stagione, mi ricorda te e la passione di una notte. Quella passione scoppiata improvvisamente ed improvvisamente finita. Una notte d’amore, una sola notte che ha cambiato la mia vita. Quell’estate ero riuscita

La cena

La cena

Tornava spesso in quel paesino dove molto tempo prima aveva acquistato una casetta in riva al mare, vi tornava ogni volta che aveva bisogno di stare solo, di riflettere e di pensare. Il mare lo rilassava moltissimo e aveva scelto la casa appositamente perché lontana dalle mete normalmente frequentate dai turisti. Dalla terrazza si godeva

Mio sangue

Mio sangue

Stirai io la tua camicia. Quella di quel giorno. Una slim bianca da indossare sotto l’abito che scegliesti grigio perla, a far risaltare i tuoi occhi blu. Otto anni dal tuo matrimonio ed io ora rivoglio mio fratello. Tu che scrivesti il tema La mia sorellina in terza media, non avevi ancora compiuto tredici anni

The true love

The true love

In viaggio per Firenze, moglie e marito a fianco a me. Sicuramente una vita passata insieme e come tutti fatta di alti e bassi ma sempre insieme, magari dopo essere stati amici, complici, amanti e genitori. Lui vuole togliersi il giubbetto, sul treno fa caldo, ma la cerniera non ne vuol sapere di scorrere e ha deciso di

La verità ha sempre un prezzo

La verità ha sempre un prezzo

Dopo una serata in pizzeria riporto a casa la mia amica Francesca. È stranamente silenziosa, guarda fuori dal finestrino e si gira nervosamente l’anello al dito. Intuisco che sta cercando le parole giuste per parlarmi, poi improvvisamente si gira, mi guarda e tutta d’un fiato mi dice: “C’è qualcosa che non va con Giacomo”. L’ascolto

Fottuti sogni

Fottuti sogni

Quante volte ci troviamo a fantasticare su come vorremmo fosse la vita dei nostri sogni per poi tornare alla realtà e lasciare che tutti questi bei sogni rimangano solo nella nostra testa? Purtroppo la maggior parte dei nostri sogni rimangono tali non diventano mai reali e capita anche che ci chiediamo il perché. La prima risposta che mi viene in mente è perché sono solo sogni!  Esatto, tutti

Cambiamenti

Cambiamenti

Un altro cambiamento, l’ennesimo. Un nuovo incarico lavorativo, tante cose da imparare (perché di imparare non si finisce mai), altro ambiente, altri colleghi. Marco era un po’ preoccupato, seppure consapevole dei propri mezzi, consapevole che se l’avevano scelto un motivo c’era. Poi Marco non era mai stato abituato a rimanere troppo a lungo in una

Una storia nuova

Una storia nuova

Gli bastò il vedere le sue cosce longilinee e appena scoperte, senza calze, sotto la gonna leggera che le ondeggiava sulle ginocchia, per dare a quel giorno una spinta diversa. Il suo portamento lasciava scorgere una donna tranquilla, disinvolta, libera. I tacchi alti aiutavano lei a muoversi nella testa di lui, che non riusciva a

Ricordi ritrovati

Ricordi ritrovati

Le gambe accavallate sotto la scrivania. Le dita tamburellano nervose sulla copertina di un’agenda vecchia che sta sfogliando freneticamente. Alla ricerca di qualcosa. Un appunto veloce, una data precisa, una citazione riportata, un appuntamento saltato. Era solita affidare alle pagine le sue giornate, affinché non si perdessero del tutto nel fluire del tempo, per restare

Gennarino Carunchio

Gennarino Carunchio

“Travolti da un insolito destino nell’azzurro mare d’agosto,, Ho visto questo film credo almeno una decina di volte, sempre con estremo piacere, ed ogni volta è come se fosse la prima. Pellicola fantastica diretta da Lina Wertmuller nel 1974 e  magistrale interpretazione dei personaggi principali: Giancarlo Giannini è Gennarino Carunchio e l’indimenticabile Mariangela Melato la

Per Sempre

Per Sempre

Erano passati tanti anni da quando si erano visti l’ultima volta, i giorni successivi all’esame di maturità, tutti insieme per il ritiro del diploma. Avevano frequentato insieme sia le scuole medie che le superiori, da quando lui si era trasferito nella sua città, a poche strade di distanza da lei. Anche quella vicinanza “geografica” aveva

In quel sogno

In quel sogno

Un sogno. Appena scende la notte oltre le coperte; scende e porta il sonno e oltre quel qualcosa in più. Ritrovare persone perse, colori mai visti, bellezze e luoghi dimenticati, stralci di vita appena vissuta nel reale, durante il giorno, che prosegue mentre gli occhi sono chiusi e non si può scegliere. Come un film,

Il cuore fa male!

Il cuore fa male!

Questa pagina bianca la vorrei riempire per spiegare a parole semplici cosa significa per me volere una persona che con il suo abbraccio mi faccia sentire importante. A volte lo penso così intensamente che sembra qui, reale accanto a me. Sono le tre di una di quelle notti in cui non riesco a dormire, come

Non sapevo nulla

Non sapevo nulla

Non sapevo nulla del dolore vero, quello che ti entra nelle vene e ti soffoca. Non sapevo nulla che sentirsi soffocare fosse così terribile. Non sapevo nulla dell’impotenza di fronte al dolore. Non sapevo che il tuo dolore sarebbe diventato anche il mio dolore. Non sapevo che sarei stata una spugna che assorbe mille e mille volte

Il mondo è piccolo

Il mondo è piccolo

#tantifinali “Mi scusi. Devo dirle una cosa. L’ho vista interessata e incuriosita mentre mi preparavo per scendere, insieme a lei. La vedevo fissare il mio telefonino. Pensando bene, la cosa ha incuriosito anche me. Ero preso, infatti, da una storia che leggevo lì, mi rileggevo immedesimandomi nel protagonista. Con grande trasporto, direi, mi pareva rivivere