Fotografie

Fotografie

Accendo un vecchio computer che non uso da tempo. Ritrovo una cartella di qualche anno fa, risale a quando frequentavo le medie o forse i primi anni di liceo. Leggo “FOTO” e clicco: più di 2000 ricordi spuntano caricandosi davanti ai miei occhi. Tante persone, qualcuno c’è ancora, altri non li frequento più. Scorro in

Non era il mare

Non era il mare

Era la prima estate che passavo al mare, un posto bellissimo che mi faceva star bene. Le persone lo guardavano incantate. All’inizio ero un po’ timoroso: tanta eleganza mi attirava, ma allo stesso tempo mi metteva un filo d’ansia, quella di non essere all’altezza di tanta bellezza. Di quel mare ho imparato ad amare la

Quelle estati

Quelle estati

Viaggiavamo di notte. Il viaggio per raggiungere nonna durava quattordici ore e per me era l’avventura più bella. Ufficialmente estate: tempo di ferie, gite, ritrovarsi e dedicarsi alla famiglia. Non ho mai fatto delle vacanze vere e proprie, non c’erano la settimana o i quindici giorni di mare o montagna, visto il lavoro di papà,

Fuochi d’artificio

Fuochi d’artificio

Ai margini di un prato in fiore, l’erba alta si muove assecondando l’aria calda profumata di nuova stagione. Il sole asciuga la pioggerella mattutina rimasta sulle foglie spesse e verdissime della frondosa magnolia centenaria. Incrocio le gambe e guardo le nuvole spostarsi in cielo: candide e soffici traghettano pensieri positivi da una riva all’altra del