Certe notti 

Certe notti 

Chi non ha mai avuto un sabato sera finito in una sbronza colossale ed epica? Chi non ha mai preso la macchina solo per il piacere di andare in giro senza meta in piena notte e riflettere su problemi e casini vari, e magari anche prendere delle assurde decisioni? E ditemi che anche voi avete

Patisserie

Patisserie

Sembrava uscito da una fiaba, eppure Viola non stava aspettando nessun principe. Ma la bellezza non ha sangue blu, è più un incantesimo a cui decidere ogni volta se aderire o meno. Nel caldo delle notti di luglio, sulla spiaggia, il mare a un passo, compiere atti di fede non era per niente difficile; per

Crescere troppo in fretta

Crescere troppo in fretta

Un Racconto di Antonella per @tantipensieri.com Questa è la storia di una bambina cresciuta troppo presto, diventata grande in un soffio, senza neanche il tempo di capire come. Mentre le coetanee giocavano con le bambole lei divorava libri viaggiando con la fantasia e nascondendo il proprio corpo così precoce. Nel cuore tutto esagerato: la sensibilità,

Quanti Hitler nella storia dell’umanità

Quanti Hitler nella storia dell’umanità

27 gennaio “Giorno della Memoria” Riporto da fonti certe che: La Repubblica italiana riconosce il giorno 27 gennaio, data dell’abbattimento dei cancelli di Auschwitz, “Giorno della Memoria“, al fine di ricordare la Shoah (sterminio del popolo ebraico), le leggi razziali, la persecuzione italiana dei cittadini ebrei, gli italiani che hanno subìto la deportazione, la prigionia,

I miei viaggi 

I miei viaggi 

Nigeria, Cameroun, Mali, Algeria, India, Venezuela, Brasile, Repubblica Ceca, Grecia, Kenya, Ciad… Ogni viaggio che ho fatto e ogni posto in cui mi sono fermato anche solo per un giorno mi ha regalato delle emozioni che non hanno eguali.Mi sono trovato volontariamente o mio malgrado in situazioni divertenti, drammatiche, spiritose, tristi. In ognuna di quelle

Do you speak Italian?

Do you speak Italian?

Siete mai stati in Spagna? Sapete come in Spagna chiamano il Computer? E come chiamano il self – service? La Spagna (ma anche altre nazioni) predilige l’uso della lingua nazionale, lo spagnolo, per definire ogni cosa. Poi c’è l’Italia che ama e predilige l’utilizzo delle parole straniere che ormai sono entrate a far parte del

Quello che resta del giorno

Quello che resta del giorno

by Maurizio alias @freud2912 Non è facile vivere con la consapevolezza della morte, che tutto abbia una fine. Quest’unica consapevolezza renderebbe quasi inutile la costruzione di una vita intera; che senso avrebbe costruire sapendo che  potrebbe non servire a niente? Una considerazione scontata e contraddittoria al tempo stesso. Credo ci sia un equivoco di fondo,

Una vita al contrario 

Una vita al contrario 

Ve lo ricordate? Ma sì, certo! Il mitico Giorgio Faletti che interpretava la guardia giurata Vito Catozzo ed esclamava “porco il mondo che c’ho sotto ai piedi!!”. Da ragazzino ci ridevo tantissimo. Poi, gli imprevisti e le scelte fatte mi hanno portato a vivere una vita al contrario. Ecco com’è la mia vita da quindici

Com’è essere giovani oggi?

Com’è essere giovani oggi?

Me lo chiedo, me lo chiedo piuttosto spesso e immagino me ragazzina in questo mondo così diverso da quello in cui sono cresciuta e diventata donna. E ho un po’ paura. Certo, ogni generazione non comprende fino in fondo, e forse ritiene più superficiale, la generazione che viene dopo, ma qui sto solo riflettendo a