Vorrei dirti

Vorrei dirti

Ciao, non potrei iniziare con altra parola se non questa, con la quale ci salutavamo ogni volta che litigavamo, quando provavamo a scimmiottare toni duri e seri, con le labbra serrate ed i denti stretti ma gli sguardi che, intrecciandosi, già ridevano, sapendo che da lì a poco ci saremmo sciolti l’uno nell’altro. È un

Quello che le favole non dicono

Quello che le favole non dicono

In generale si dice che le favole abbiano sempre un lieto fine. Se sei fortunato riesci ad incontrare l’amore della tua vita, riesci a stare con quella persona, imparare da lei, darle tutto te stesso e permettere alla sua influenza di cambiarti in modi imperscrutabili. E’ un’esperienza unica…  Ma ecco quello che le favole non ti

Dedicato

Dedicato

Un pc che non funziona, un blocco della rete, una serie di dati da estrarre … arrivi tu, con la solita naturalezza e professionalità … track, track, track e … “Quindi? Bene, ora è tutto a posto”. Già … è tutto a posto … chissà se è vero, anche nella tua nuova casa dove hai

Sapresti descrivere l’amore?

Sapresti descrivere l’amore?

Quelli che non parlano mai d’amore, alla fine sono quelli che ne hanno più bisogno. —————————————————————————————————————————————————————- Chi ti desidera davvero non ti mette mai in un angolo, se non per fare l’amore. —————————————————————————————————————————————————————- Non mi sono mai piaciute le cose semplici. Per questo credo nell’amore. —————————————————————————————————————————————————————–   Ci sono persone che non vanno via nemmeno

Occhi

Occhi

Occhi vitrei, di primo respiro, di primo pianto come splendide note di inno alla vita, di cuore che batteva già. Di manine aggrappate al seno e poi protese come una dolce preghiera, di primi sorrisi incantatori. Occhi che gattonano e muovono i primi incerti passi, esplorano curiosi – ”E questo? Cosa sarà? Assaggiamo!”- Occhi spaesati

Carillon

Carillon

Passi frettolosi e infreddoliti tra le vie del centro. Qualche suonatore agli angoli delle strade, tutti col naso all’insù a lasciarsi meravigliare ancora una volta dalle luminarie che con l’imbrunire ricamano di magia piazze e vie. Cascate dai campanili, comete nascenti, strofe di canzoni, pianeti accesi, sagome di pacchetti. E poi fiocchi, cristalli di neve,

Domani

Domani

Niente è per sempre: l’amore, l’amicizia, la famiglia. Oggi c’è la felicità ma, improvvisamente, domani tutto cambia e ti ritrovi con le tue certezze a pezzi e le incertezze che prendono prepotentemente il sopravvento e tutto quello che ti eri faticosamente costruita. Poi, per caso, incontri qualcuno che riesce a farti cambiare idea e parola dopo

Quando non riesco a scrivere

Quando non riesco a scrivere

Prendo il quaderno e la mia penna preferita. Poso la penna e chiudo il quaderno appena aperto. Spalanco la finestra, cerco le stelle e ne osservo qualcuna. Chiudo la finestra perché voglio la luna. Accendo musica jazz e una sigaretta, fumo jazz e ascolto la sigaretta. Mi dice che mi toglierà il fiato, mentre sporco

Per chi

Per chi

Questa è per quelli che hanno bisogno della conclusione. Per quelli a cui serve un perimetro, una definizione. Questa è per chi ha necessità di vedere le cose nella loro interezza, per chi ama andare dalla A alla Z, per chi riesce a stare in equilibrio tra il dirselo e il farselo, per chi ha

Caro amico … ti scrivo

Caro amico … ti scrivo

Caro amico … ti scrivo. Lo faccio ora, anche se avrei dovuto farlo 30 anni fa, ma si sa … non è mai troppo tardi. Lo so che ti ho deluso, che mi hai chiamato tante volte in questi anni e io non ho mai risposto. Ma so anche che avrai capito. D’altronde sei scappato

Mani

Mani

Vorrei parlare  alle  mie mani, o alle mani di chi sa sentire a pelle… Parlo con le mani e capisco qualcosa, credo che il linguaggio delle mani sappia dire molto se non tutto. Le mani sanno ridere, sanno tremare, sanno dire parole in silenzio, sanno far bene moltissime cose. Baciano, accarezzano, toccano con discrezione o

Lettera al cuore

Lettera al cuore

Ciao amico, ti scrivo tra le righe di pagine che non esistono, dove i pensieri scorrono e l’inchiostro non lascia tracce. Ascolto il tuo battito ormai incerto, a volte irregolare e mi chiedo quanto abbia contribuito io nel ridurti così… Certo non ti sto dando una mano ultimamente: il mio bere birra, il mio fumare

Le luci accese

Le luci accese

Chiudo gli occhi mentre sorseggio del liquore. Mi piace il suo sapore, fresco all’inizio ma che poi incendia la gola per scaldare il petto. Mi ricorda l’inverno, il freddo fuori e il caldo del focolare, della protezione, del richiamo, dell’unione. Degli abbracci. Guardo più in là mentre la notte già si sazia, con questo cambio

31 ottobre

31 ottobre

Mi avvicino alla finestra sorseggiando una tazza di caffè fumante. Nel camino brucia il primo fuoco dell’inverno. La legna crepita rassicurante, nascono faville, zampilli, gocce di fuoco. Le fiamme danzano rosseggianti diffondendo quel tepore nostalgico di ricordi e antichità. Su qualche davanzale è già stata accesa la zucca intagliata. Si, perché la tradizione irlandese racconta

Trasparenza

Trasparenza

Cos’è la trasparenza ? Da definizione è la capacità di un corpo di permettere il passaggio, attraverso il suo spessore, di radiazioni luminose, e quindi la visione di oggetti situati al di là di esso. La trasparenza è astratta, ma indispensabile nel concreto. La trasparenza ci permette di vedere oltre. La trasparenza non copre ciò

Amori e amicizie

Amori e amicizie

Come ci siamo conosciuti? Quando? E in quale occasione? Un messaggio lanciato nell’etere, una vecchia canzone a fare da cornice, e poi piano piano una risposta, un saluto, una battuta. È anche così che nascono le Amicizie. Quando meno te l’aspetti, quando forse non sei nemmeno preparato, ecco che arriva quel colpo d’ala, ecco che scocca