Siamo finalmente entrati in febbraio, mese di San Valentino e come consuetudine da 68 anni ad oggi, mese di Sanremo, Festival della canzone italiana.

Il Festival di Sanremo è una manifestazione canora partita nel 1951, ed ha luogo in Liguria. E’ uno dei principali eventi televisivi italiani con un’importanza da non sottovalutare all’estero, giacchè viene trasmesso in diretta in tv, in Eurovisione ed anche in radio. Il festival non è altro che una competizione tra brani selezionati nei mesi precedenti da un’apposita commissione, brani composti da autori italiani e con testi in lingua italiana o anche in uno dei dialetti regionali ovviamente sempre italiani. I vincitori di Sanremo vengono votati da giurie scelte tramite televoto e vengono premiati i tre brani più votati nella categoria Big. Nella categoria Nuove Proposte invece, in cui partecipano artisti meno conosciuti, il vincitore è uno ma vengono ad aggiungersi altri premi come il Premio della Critica “Mia Martini” decretato dalla stampa specializzata sin dal 1982.
Molto spesso, il vincitore di Sanremo, tramite un’apposita commissione della Rai, ha avuto la possibilità di partecipare come rappresentante dell’Italia all’Eurovision Song Contest, manifestazione istituita nel 1956 nata secondo ispirazione sanremese.

Per prepararci al meglio a questa 68esima edizione del Festival della canzone italiana in onda dal 6 al 10 febbraio su Rai1, ecco una ricettina facile e veloce.

Biscotti in pasta frolla senza uova e burro decorati con ghiaccia.

Ingredienti:
300 gr di farina 00
75 gr di avena macinata*
100 gr di zucchero semolato o di canna
100 ml di olio di semi di girasole
succo d’arancia q.b. (circa 1 grande ed 1 media)
scorza di 1 arancia
cannella in polvere q.b.
1 bustina di lievito per dolci in polvere

acqua naturale
125 gr di zucchero a velo
colorante alimentare liquido verde (o del colore che preferite)

*io ho utilizzato dei cereali e li ho macinati nel macinacaffè.

Unite la farina 00 all’avena macinata su di una spianatoia e formate una fontana, unite al centro il lievito, lo zucchero e l’olio. Con una forchetta, iniziate ad impastare lo zucchero all’olio e unite la scorza grattugiata dell’arancia e la cannella in polvere. Unite tanto succo d’arancia quanto basta, io circa 1 arancia grande ed 1 media, ed impastate con le mani fino ad ottenere una pasta frolla liscia ed omogenea. Formate un panetto tondo, copritelo con pellicola trasparente e lasciatelo riposare in frigorifero per un’oretta.

Trascorso questo tempo, sulla spianatoia ben infarinata, stendete il composto ad uno spessore di circa 0,5 mm e con un coppapasta a forma di note musicali (io ho utilizzato quelli della Tescoma) formate i vostri biscotti. Disponeteli in una leccarda o in una teglia leggermente infarinata ed infornate in forno statico e preriscaldato a 180° per circa 10-15 minuti. Una volta cotti, lasciateli intiepidire su una griglia.
Versate in un piatto lo zucchero a velo e nel frattempo, in un bollilatte o in un pentolino, riscaldate dell’acqua naturale, portatela quasi a bollore. Unite poche gocce d’acqua alla volta in modo da ottenere una ghiaccia dura adatta a scrivere. Andateci piano con l’acqua perchè una volta ottenuta una ghiaccia troppo liquida o buttate via tutto o dovete aggiungere altro zucchero fino a farla solidificare.
Una volta ottenuta la giusta consistenza, unite il colorante e trasferite il tutto in un sac-à-pochè con la punta tagliata piccolissima. Decorate come preferite i biscotti e NON CONSERVATELI ne tanto meno ACCATASTATELI finchè la ghiaccia non sarà asciutta (circa un’oretta.)

Conservate i biscotti in una scatola di latta o in una bustina per congelamento, restano buoni e fragranti per 1 settimana.

Condividi

Lascia un commento